logo1

Neve permettendo a Natale apre " La piana "

sciatore

Scongiurato il black out della stazione sciistica vigezzina. Se ci sarà neve, La Piana, sarà regolarmente in funzione per le vacanze di Natale 

Dopo tante nuvole qualche spiraglio di sole si affaccia sull'orizzonte della Piana di Vigezzo. La stazione sciistica vigezzina esce da una stagione mai iniziata: il 2015 è stato l'anno nero per la Piana. A causa principalmente dell'assenza di neve, con i fiocchi caduti a stagione avanzata, l'anno scorso aveva aperto i battenti solo due domeniche, con in funzione solamente la sciovia baby. Ad ingarbugliare la situazione vi è però anche la burocrazia. Gli impianti (cinque in tutto per 20 chilometri di piste) sono infatti ancora di proprietà dell'Unione Montana delle Valli dell'Ossola e non è stata stabilita la data del passaggio all'Unione Montana Valle Vigezzo. Ora però c'è una prima certezza: seggiovie e skilift apriranno per le vacanze di Natale. La conferma arriva direttamente dall'amministratore unico della società che ha in gestione gli impianti, Paolo Giovanola: "Ovviamente ammesso che arrivi la neve" tiene subito a precisare.  E aggiunge: "I sacrifici economici sono tanti ma stiamo facendo tutto il possibile per salvare la Piana>>. I numeri però parlano chiaro: nel 2015 il deficit è stato di 146 mila euro. Un'ancora di salvezza la lancia la Regione. Il deficit potrà infatti essere ripianato grazie ad un importante contributo regionale. Nei giorni scorsi i vertici dell'Unione Montana Valle Vigezzo si sono incontrati col vice presidente della Regione Piemonte Aldo Reschigna per confrontarsi, sulla base di un argomentato documento programmatico, sulla modalità ed i tempi di riconsegna da parte della Comunità Montana delle Valli dell'Ossola, degli impianti a fune della Piana. E guardando ai prossimi passi, fondamentale sarà l'azione sinergica.

 

Marco De Ambrosis

Pin It

Ricetta della settimana