logo1

Al via lo smantellamento del Porto Palatucci a Verbania. Parti di pontili a Mergozzo e Cannero

vconews

 

Al via lo smantellamento di quanto resta del porto turistico verbanese Palatucci e a Mergozzo e Cannero Riviera alcune parti non danneggiate della struttura che è stata distrutta dal nubifragio dell’ottobre 2013.

 

Recuperati pezzi di pontile che andranno in acqua, il trasferimento del materiale nei comuni che l’hanno richiesto è in corso proprio in questi giorni.

<Si è trattato di un accordo nell’ambito della gestione associata nord del bacino lacustre, gestione che va da Cannobio a Stresa e comprende anche Mergozzo> spiega l’assessore verbanese al demanio idrico e lacuale Laura Sau. In pratica, Mergozzo e Cannero Riviera avevano necessità di quei pezzi e si sono accollati il trasporto; Verbania ha così risparmiato sui costi di smaltimento degli stessi.

Intanto sono stati ricevuti alcuni preventivi per lo sgombero del materiale attualmente ancora nell’area del porto, quello che si vede coperto da teli. <Lo smaltimento sarà fatto al più presto> ha assicurato l’assessore Sau.

Ricordiamo che per il futuro del porto Palatucci  la proposta definita ‘seria’ dall’amministrazione è quella fatta dalla Nautica Bego assieme ad un gruppo investitori del territorio: 14 milioni di euro per 200 posti barca, per la copertura finanziaria la nascita di un’apposita società. Sono previsti trenta mesi per la realizzazione completa della struttura e dei servizi annessi, si prevedono nove mesi per i primi posti barca. L'idea è quella di un porto turistico che diventi anche uno spazio ricreativo ed attrattivo, con eventi e manifestazioni per molti mesi all'anno.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa