logo1

Omegna è Città Europea dello Sport 2019

Omegna è Città Europea dello Sport 2019, l’intitolazione è arrivata oggi a Roma nella sede del Conialla presenza del presidente Giovanni Malagò e di Gian Francesco Luparelli, presidente di Aces Italia. La soddisfazione del sindaco Marchioni e dell’assessore Perrone.

omegna città sport

 

Omegna è stata ufficialmente insignita del titolo di Città Europea dello Sport 2019. L’ambito riconoscimento - ricevuto oggi a Roma, presso il Salone d’Onore del CONI - arriva a coronamento degli sforzi compiuti in poco più di due mesi dalla Giunta Marchioni che, dalla fine dello scorso agosto a metà ottobre, ha riunito a sé tutte e 43 le Associazioni Sportive del Comune di Omegna affinché condividessero il progetto di candidatura. Coordinato dall’Assessore con delega allo Sport, Francesco Perrone, il report di 64 pagine prodotto dall’Ufficio Sport è stato sottoposto al giudizio di ACES Italia, la Delegazione italiana di ACES Europe, Federazione delle Capitali e delle Città Europee dello Sport. La proclamazione avvenuta oggi, alla presenza del Presidente del CONI, Giovani Malagò, del Presidente di ACES Europe, Gian Francesco Luparelli, e dell’Europarlamentare Alberto Cirio, segna un primo eccezionale traguardo per Omegna e per tutto il movimento sportivo della città. «Come Città per lo Sport 2019 - ha sottolineato Francesco Perrone -, Omegna fa il suo ingresso ufficiale in un network europeo di cui dovremo essere bravi a mettere a frutto le potenzialità, soprattutto per aumentare la visibilità in Italia e all’estero della nostra città. Dedicheremo il 2018 all’organizzazione di una serie di campionati a livello europeo, che si svolgeranno nel 2019, e alla richiesta di accesso a fondi europei utili a valorizzare il lago d’Orta e la sua capacità di offerta formativa sportiva». Come puntualizzato da Paolo Marchioni, Sindaco di Omegna: «Quello ottenuto oggi è solo un primo, fondamentale tassello all’interno di un mosaico più ampio. Ora si tratta di mettere a frutto questa opportunità che non riguarda solo il lato sportivo della nostra città e del suo territorio, ma comprende, in maniera più ampia e strutturata, le potenzialità di un territorio che deve tornare a pretendere il ruolo di primo piano che gli spetta».

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Ultime news

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa