logo1

Al via la Fiera di San Bernardo a Macugnaga

Domani e domenica il clou. 54 le bancarelle, il 16 luglio ospite Reinhold Messner

 

macu san bernardo

Oggi pomeriggio l'inaugurazione della XVII edizione dell’Estemporanea di scultura su legno di tiglio sul tema “Il costume Walser di Macugnaga: tradizione, arte, devozione” con la partecipazione di 10 scultori ma è domani e dopo che entra nel vivo nella Perla del Rosa la Fiera di San Bernardo, edizione numero 31, che quest'anno avrà anche un epilogo il 16 luglio con un ospite d'eccezione: Reinhold Messner.

Sabato la fiera dedicata all'artigianato alpino e Walser – che conta 54 bancarelle – sarà aperta dalle 9 alle 22, domenica dalle 9 all 18 . Si ispira all’antichissima fiera mercantile dedicata a Maria Assunta che si teneva già dal Medioevo presso la Chiesa Vecchia, un momento di incontro per il popolo delle Alpi.

L'inaugurazione ufficiale, con la partecipazione delle autorità, domani alle 15 e sempre sabato ma alle 21 alla Kongresshaus premiazione del concorso letterario dedicato al prof. Zanzi e conferimento della Segale d'Oro a Enrica Borghi, artista originaria di Pestarena.

Domenica alle 10 nella Chiesa Parrocchiale celebrazione solenne con la partecipazione del Vescovo di Novara Mons. Renato Corti e alle 16 la premiazione del concorso di scultura.

Allestite due belle mostre dedicate al costume Walser, presso il Museo della Montagna di Staffa e presso il Museo Casa Walser di Borca.

Veniamo all'epilogo in programma, come anticipato, domenica 16 luglio: alle 11 alla Kongresshaus di Staffa incontro sul tema “La montagna luogo dell'anima”; alle 16.30, presso la Chiesa Vecchia cerimonia di conferimento dell’Insegna di San Bernardo a Reinhold Messner, sarà anche l'occasione per celebrare i 700 anni di Chiesa Vecchia.

Qualche incertezza sul tempo per questo fine settimana in particolare per domenica ma l'organizzazione, il Comitato Comunità Walser di Macugnaga, attraverso Beba Schranz riferisce: <Siamo moderatamente ottimisti, dovrebbe fare qualche rovescio solo verso sera. Confidiamo in San Bernardo> conclude, invitando ad una preghierina, per il bel tempo, al santo Patrono delle Alpi e protettore delle genti di montagna. 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Ricetta della settimana