logo1

A Omegna Babbo Natale è arrivato dal lago

Ha incontrato i bambini ed ha acceso l'albero e le luminarie del centro storico

 

omegna babbonatale

Per la prima volta Babbo Natale a Omegna è arrivato dal lago. Già perché la barca, da queste parti, non l’aveva mai presa. Aveva preferito altri mezzi, come per esempio, negli anni passati, la motocicletta. E poi diciamolo: noi siamo abituati a vederlo sulla sua slitta volante, trascinata in cielo dalle renne. Ieri invece  il simpatico Babbo, amato da piccoli e grandi, è apparso solcando le acque del Lago D’Orta, accompagnato dal capo degli elfi. Ad attenderlo all’imbarcadero in Piazza Salera, nonostante il freddo pungente, tanti piccoli. Per loro un momento di grande festa, si sono intrattenuti con lui, gli hanno chiesto diverse cose, hanno scattato foto e selfie, gli hanno consegnato le letterine preparate per l’occasione, quelle che raccontano tutti i loro desideri in vista del Natale.

Proprio i bambini hanno accompagnato Santa Claus e il capo degli elfi, in un piccolo corteo, fino a Largo Cobianchi dove la festa è proseguita e dove si è ripetuto il rito dell’accensione dell’albero e delle luminarie del centro storico. Un’accensione, per la verità, un po' ritardata proprio dall’entusiasmo dei piccoli che hanno trattenuto a lungo Babbo Natale. Lo hanno poi ritrovato nella sua grotta illuminata sotto i portici del municipio.

Così Omegna si è vestita a festa, così il capoluogo cusiano si prepara al Natale. Particolarmente suggestive le luci sulla Nigoglia. Ricordiamo che per tutto il periodo delle feste si pattina anche sul ghiaccio, nella pista allestita in piazza Salera.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa