logo1

Via libera dei sindaci ai piano di riequilibrio della Provincia

Al Tecnoparco l'assemblea dei sindaci favorevole al piano di riequilibrio della Provincia del Verbano Cusio Ossola

consiglio vco

 

L'assemblea dei sindaci e il consiglio provinciale favorevoli al piano di riequilibrio della provincia del Vco. Dopo la prima approvazione del consiglio provinciale, avvenuta settimana scorsa con la mancata partecipazione al voto delle minoranze, si è tenuta ieri la ratifica. All'assemblea dei sindaci hanno preso parte soltanto 29 comuni. Il numero legale, essendo in seconda convocazione dopo il rinvio di settimana scorsa, è stato comunque garantito, visto che bastava un terzo dei comuni rappresentati. Tutti favorevoli, a parte Germagno, che si è astenuto con il proprio consigliere in delega Rino Porini. Lo stesso Porini della lista "Lago e Monti" ha confermato la propria posizione nel seguente consiglio provinciale, non prendendo parte al voto. Porini era l'unico esponente delle minoranze presenti. Non hanno preso parte al consiglio Albertella, Basta, Geraci e Spadone. Nel corso delle due assemblee si è discusso anche un ordine del giorno inerente la Camera di Commercio. Il proponente Rino Porini ha incassato il sì dell'assemblea dei sindaci e del consiglio provinciale. "Considerata la sentenza della Corte Costituzionale, che ha accolto il ricorso delle regioni Liguria, Lombardia, Toscana e Puglia, mettendo in discussione l'accorpamento delle Camere di Commercio, con l'ordine del giorno invitiamo il presidente della provincia e dell'assembla dei sindaci ad intervenire nuovamente presso il deputato locale Borghi e il vicepresidente regionale Reschigna, affinchè si adoprino nuovamente per la richiesta dell'autonomia della Camera di Commercio del Vco". 

 

Pin It

Ricetta della settimana