logo1

Bognanco, Mancini ritira le dimissioni : " Voglio le elezioni e sono pronto a ripresentarmi"

Il sindaco di Bognanco, Mancini ritira le dimissioni : “ Ora occorre fare chiarezza sul piano neve. Poi le rassegnerò di nuovo “ 

bognanco mancini

 

Remigio Mancini resta in sella. Il sindaco di Bognanco ha ritirato le dimissioni. Almeno per ora. “ Le ripresenterò non appena avrò fatto chiarezza su un paio di questioni. Il piano neve innanzitutto “ spiega. Domani a San Lorenzo il sindaco ha convocato l’azienda che ha in appalto lo sgombero neve e la salatura delle strade ma anche gli operatori turistici dell’alta Valle. I gestori dei rifugi, sarebbero loro ad aver pagato il prezzo maggiore dalla mancata pulizia delle arterie comunali. “ In qualità di amministratore devo capire cosa non ha funzionato. Ho ricevuto parecchie lamentele “ spiega il primo cittadino.

Alle opposizioni che dicono : “ Oramai non gli crediamo più e risulta davvero difficile credere ancora a ciò che dice “, Mancini replica : “ Sono il primo a volere nuove elezioni. Anche perché sono pronto a ricandidarmi “.

Controbatte la minoranza che in un comunicato stampa aggiunge : “ Duole rilevare che questo ossessivo attaccamento alla poltrona rischia di mettere a repentaglio il futuro di Bognanco. Se il Comune mancherà le prossime elezioni e, si continua a perdere tempo, il rischio è assai concreto”.

E mentre a livello amministrativo lo scontro è più che mai acceso, Bognanco si trova a fare i conti con il maltempo. Nel pomeriggio un masso si è staccato dalla montagna che costeggia la strada che sale all’alpe Gomba. Fortunatamente senza causare danni a persone. Sul posto i Vigili del Fuoco per la rimozione del sasso. Più a valle a Messasca, la strada provinciale continua ad essere osservata speciale. L’area soggetta a monitoraggio con speciale apparecchiature già dalla scorsa estate, sarà messa in sicurezza non appena miglioreranno le condizioni meteo.  

Pin It

Ricetta della settimana