logo1

Dormeletto e Castelletto le città del novarese dove si gioca di più alle slot machine

Il dato è stato ricavato facendo un rapporto fra giocate e residenti. Nel novarese solo il comune di Pisano non ha slot machine sul suo suolo

slot machine

 

Sarebbero Dormelletto e Castelletto Ticino le cittadine ove si gioca di più alle slot machine nel Novarese. Questo sarebbe stato rilevato secondo la media tra il numero degli abitanti e le giocate pro capite registrate nel 2016. Il dato va però osservato tenendo conto che si tratta di due paesi dove è forte il transito, essendo attraversati dalla statale 33 del Sempione e per di più vicino al confine con la Lombardia. A Dormelletto, 2.598 abitanti, ci sono 84 apparecchi, che in rapporto alla popolazione farebbero una slot machine ogni 30 persone, e una giocata pro capite di 7 mila 448 euro. Complessivamente nel 2016 si sono giocati 19 milioni e 350 mila euro con un aumento rispetto all’anno precedente del 9,3 %. A Castelletto Ticino, 9.890 abitanti, gli apparecchi sono 139, in media uno ogni 71 persone. Le giocate pro capite ammontano a 2.110 euro; nel 2016 si sono giocati complessivamente 27 milioni e 790 mila euro, con un decremento rispetto all’anno precedente del 12,9 %. Va ribadito che essendo località di transito il rapporto giocate/abitanti è influenzato da coloro che vengono da altre località e si mettono davanti alle slot machine.

 

Ad Arona, 14.114 abitanti, gli apparecchi sono 92, uno ogni 153 abitanti. Le giocate pro capite ammontano a 488 euro e nel 2016 si sono giocati nella città del Sancarlone 6 milioni e 900 mila euro; il decremento rispetto all’anno precedente è del 22,4 %. Stanno meglio i centri più piccoli, dove ci sono meno apparecchi e si gioca poco. A Meina, ad esempio, 2.493 abitanti, ci sono 11 apparecchi, uno ogni 226 residenti. Le giocate pro capite nel 2016 sono state 514 euro, con un complessivo di un milione 280 mila euro; l’incremento rispetto al 2015 è stato del 7 %. A Lesa, 2.258 abitanti, gli apparecchi sono solo 8, uno ogni 282 residenti. La giocata annua pro capite è di 221 euro. Nel 2106 si sono spesi in gioco 499 mila euro complessivi, con un aumento dell’1,9 % rispetto all’anno prima. Una curiosità: nell’Alto Novarese solo Pisano non ha slot machine.

Pin It

Ricetta della settimana