logo1

Oceanman, successo internazionale

Sabato si è tenuta nelle acque del lago d'Orta l'Oceanman. Più di 300 iscritti per la gara lunga. Strepitoso successo dell'omegnese Lara Gherardini, che si è qualificata per le finali di Dubai

omegna oceanman

 

Oceanman Lago d’Orta si conferma manifestazione di livello internazionale. Grandissimo successo per la gara che si è tenuta da Omegna a Gozzano sulla distanza di 14 chilometri nella giornata di sabato. Più di 300 gli iscritti per la gara lunga provenienti da tutto il globo. L’unico a scendere sotto le 3 ore è stato Igor Piovesan, capace di chiudere la prova in 2 ore 57 minuti e 14 secondi. Alle sue spalle, staccato di oltre 10 minuti e mezzo, è arrivato Massimiliano Colombi. A completare il podio il belga Oliver Delfosse, giunto ad oltre 12 minuti e mezzo. Tra le donne e al 4° posto assoluto una straordinaria omegnese, Lara Gherardini, già seconda l’anno passato. La padrona di casa è stata strepitosa nella seconda parte della gara, rimontando posizione su posizione. Partita dietro, Gherardini, classe 2000, ha risalito la corrente, è rientrata nel plotone principale e ha distanziato tutte le avversarie. Un’affermazione poderosa che ha messo in vetrina tutte le doti della giovane cusiana. “Sono estremamente felice di come è andata l’Oceanman Lago d’Orta – ha detto –. Il prossimo obiettivo sono i Campionati Nazionali del prossimo 4 luglio a Genova. Gareggerò sulla distanza dei 10 chilometri e l’unico obiettivo sarà ben figurare”. Con il trionfo al lido di Gozzano Gherardini, atleta dell’Arona Active, ha guadagnato altri punti nella graduatoria generale dell’Oceanman. Nel prossimo autunno prenderà parte alle finali della rassegna internazionale in programma a Dubai. I 14 chilometri da una sponda all’altra del lago d’Orta sono stati percorsi da Gherardini in 3 ore 12 minuti e 55 secondi. Piazzamento d’onore per Albareda Mireia Gomez a circa 8 minuti dalla cusiana. Terza Camilla Montalbetti del Nuoto Club Brebbia. Due le batterie sulla distanza breve dall’isola di San Giulio al lido di Gozzano. Successi in campo maschile per Dmitry Gaydamako in un’ora, 6 minuti e 45 secondi, mentre per Hanna Pasihnyk in poco meno di un’ora e 20.

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Venerdì, 21 Settembre 2018
Domani anticipo Trino-Ro.Ce
Venerdì, 21 Settembre 2018
Asto, stagione da incorniciare
Venerdì, 21 Settembre 2018
La Mamy al Biganzoli: oggi contro Olginate
Venerdì, 21 Settembre 2018
Paffoni in finale a Bernareggio

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa