logo1

La Igor prende Rachele Morello e completa la regia…

igor rachele morelloSarà Rachele Morello, regista del Club Italia e della nazionale juniores la vice Hancock alla Igor Gorgonzola Novara: “Arrivo nella squadra Campionessa d'Europa e questo è motivo d'orgoglio ma anche uno stimolo a dare tutto quello che ho per sfruttare al meglio questa occasione”, le sue parole…

Arriva dal Club Italia la palleggiatrice che affiancherà l'americana Micha Hancock in azzurro: si tratta della regista della nazionale italiana juniores, Rachele Morello. Piemontese "doc", classe 2000 (è alle prese proprio in questi giorni con la Maturità Scientifica) per 182 cm di altezza, Rachele è nata e cresciuta sportivamente nel Lilliput Settimo Torinese, con cui ha militato giovanissima in A2 prima di passare, per un triennio, al Club Italia. Con le azzurrine ha disputato due campionati di A1 e uno di A2, proseguendo parallelamente la propria carriera anche con le nazionali giovanili. “Rachele è un'atleta giovanissima ma che ha già potuto maturare esperienza ad alto livello - spiega il d.g. Enrico Marchioni - e confidiamo che in azzurro possa proseguire il proprio percorso di crescita, condividendo con noi un progetto di lungo termine. Avrà la possibilità di apprendere da Massimo Barbolini e da una compagna di reparto, Micha Hancock, con grande esperienza internazionale”. “Per me sarà tutto nuovo - commenta la regista azzurra - sia perché sarà la prima esperienza fuori dal Club Italia, sia perché lavorerò con compagne e con uno staff che al momento non conosco. Arrivo nella squadra Campionessa d'Europa e questo è motivo d'orgoglio ma anche uno stimolo a dare tutto quello che ho per sfruttare al meglio questa occasione. Mi aspetto una stagione bellissima, con una squadra e una società abituate a competere per il vertice, e che personalmente mi auguro possa farmi crescere molto”. Il rapporto con la pallavolo è qualcosa che va al di là del campo per Rachele: “Questo sport fa parte del dna di famiglia: mia mamma e mia zia giocavano, i miei nonni sono alla guida di una società storica piemontese, il Lilliput, dove ho cominciato a muovere i miei primi passi sotto rete. Sarà bello giocare a Novara anche perché, rimanendo vicino a casa, avrò la possibilità di poter contare sul supporto della mia famiglia e dei miei cari nel corso di questa avventura”.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Giovedì, 22 Agosto 2019
Igor, le convocate per il raduno
Giovedì, 22 Agosto 2019
Il rallycross si sposta in Austria
Mercoledì, 21 Agosto 2019
Domani al Pedroli Verbania-Inter Primavera
Mercoledì, 21 Agosto 2019
Omegna, preso Sistino
Mercoledì, 21 Agosto 2019
Domani la finale a Trobaso Lucini-Reale

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa