logo1

B4B 2018: protagonisti, favoriti ed outsiders…

b4bcampo 2018I protagonisti del Beach for Babies 2018 che si terrà da lunedì a domenica 5 agosto: tra i maschi i favoriti sono Lucchini-Castanò e Miani-Mora ma tante le coppie che possono ambire al successo, tra le ragazze i pronostici sorridono a Minati-Paris ed alle Gemelle Cottini seconde nel 2016 e prime lo scorso anno.

A tabelloni praticamente conclusi (mancano i posti riservati a chi vi entrerà dalle qualificazioni) ecco il ‘lato tecnico’ del Beach for Babies 2018. Come sempre nei due tabelloni i cosidetti ‘pro’ (ovvero tesserati), gli ‘amatori’ e gli under. Dunque ci saranno in campo, lo straordinario impatto scenico di una rinnovata Action Agency Arena, giocatori che partecipano a campionato pallavolistici ma anche calciatori, mamme e papà, baristi o solo appassionati ed ovviamente i migliori giovani che passeranno le prequalifiche. E’ il bello del Beach for Babies dove l’obiettivo è quello di regalare un sorriso ai più piccolini con l’acquisto di attrezzature mediche per la pediatria e l’oculistica pediatrica del Castelli di Verbania e per la CRI verbanese. Entrando un pochino nel tecnico, visto che sempre di un torneo si tratta ecco i possibili protagonisti: iniziando dal tabellone maschile la coppia forse più intrigante è quella composta da Matteo Lucchini (secondo agli Streetgames di Omegna e lo scorso anno vincitore insieme a Stefano De Monti) e Francesco Castanò, già vincitore di due edizioni e lo scorso anno finalista insieme a Marco Miani. II sodalizio con il palleggiatore di Pallavolo Altiora è però il passato e il barbuto beacher (sul podio da terzo ad Omegna) farà coppia con Maurizio Mora, terzo nel 2017. Una coppia inedita che però rischia di essere alquanto performante. Interessante il duo composto da un esperta volpe della sabbia quale è Fabio ‘Fabietto’ Cardoletti, che a sua volta sarà in coppia con Antonio Malerba. Attenzione anche a tandem rodato come quello del fratelli Traversi, Daniele Borghini e Stefano Baccaglio, Alessio Faraci e Federico Liera ma anche altri. Attenzione perché scendono in campo anche gli organizzatori: Max Lanzalacqua con Paolo Margarini, Alberto Mosini con Marco Danini e Alberto Franzini con Dimitri Ghetti. Passiamo al torneo femminile con due coppie che paiono andare sopra le altre: partiamo, meriti di carriera, da Veronica Minati e Sara Paris, entrambe giocatrici professioniste, la prima che giocherà ad Offanengo, la seconda ad Ostiano, entrambe in B1. Lo scorso anno caddero in semifinale e cercano il colpo grosso che ovviamente, per esperienza, hanno nelle loro corde. Ovvio citare tra le favorite, probabilmente le massime favorite, le gemelle di Rosaltiora Annalisa e Sonia Cottini; per loro il secondo posto del 2016 dietro Ghilardi e Loda, vincitrici lo scorso anno e vncitrici poche settimane or sono degli Streetgames di Omegna (senza dimenticare il successo invernale in D proprio con Rosaltiora). Alquanto migliorate anche su sabbia hanno fisicità e capacità. Attenzione anche ad altre coppie rodate e capaci; Francesca Laguzzi e Giulia Larossa che puntano al colpaccio, Veronica Zanone e Selene Crespi, che sulla sabbia ci sanno fare, la mergozzese Silvia Tognetti e l’infermiera del volley Greta Modini finaliste lo scorso anno e coppia affiatata. Tra le outsiders attenzione a Martina Livorno ed Ilaria Nolli, Marta Ossola ed Emily Velsanto, Valentina Boschi e Camilla Conterno, Linda Falcioni e Jessica Landoni, Sara Caravati e Ramona Ghisleni e tante altre. Come sempre con una sconfitta si passa nel ‘tabellone perdenti’, con due sconfitte si esce.

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa