logo1

Grande successo per Teatro Ragazzi al Maggiore: oltre 4400 prenotazioni

verbania cem

Comunicato Stampa - Con “Il Teatro Disegnato” di Gek Tessaro, poliedrico autore e interprete, capace di emozionare il pubblico con la sua abilità di narratore e disegnatore con la lavagna luminosa, prende il via il 14 dicembre 2016 la stagione di Teatro Ragazzi.

 

La stagione, promossa dal Comune di Verbania, si svolgerà nella prestigiosa cornice del nuovo Teatro di Verbania IL MAGGIORE, all’insegna della continuità e del rinnovamento, proseguendo il cammino storico del teatro ragazzi iniziato nel 1985 a Verbania. La proposta iniziale del cartellone prevedeva dieci spettacoli per le scuole al Teatro oltre che due nei Nidi Comunali. La richiesta delle scolaresche ha talmente superato le previsioni iniziali che – per soddisfare tutte le adesioni - il numero delle recite a IL MAGGIORE è stato elevato a sedici. Sono infatti state raccolte più di 4400 prenotazioni (contro le circa 3000 degli anni passati) "Dopo oltre trent'anni negli spazi del centro S.Anna – afferma l'assessore all'istruzione e cultura Monica Abbiati - abbiamo spostato la rassegna al Maggiore. Una scelta che è stata premiata dall'importante incremento di adesioni delle scuole, oltre il 30% in più, e che dimostra la voglia e la curiosità che il nuovo teatro e'in grado di accendere. Siamo molto felici di questo risultato che apre le porte del Maggiore al pubblico di domani."

Da sempre curata dalla UNOTEATRO di Torino per conto del Comune fino alla scorsa stagione con la collaborazione dell’Associazione “ Lampi sul Teatro”, è affiancata da quest'anno, oltre che dalla Fondazione TRG, dalla importante presenza di Piemonte dal Vivo, con il quale è stabilito un rapporto di collaborazione artistica e sostegno alla rassegna.

Le linee guida della stagione di quest’anno sono raggruppate intorno a due “focus”.

Per il pubblico dei piccoli “La scatola delle emozioni”: una scatola dentro la quale è possibile trovare spettacoli che inducano i giovani spettatori ad incontrare, attraverso la loro rappresentazione emozioni come paura, amore, vergogna, ansia, gelosia, invidia, allegria, noia, rabbia, gioia, coraggio, sorpresa, disprezzo, imbarazzo, cioè gli stati d’animo che caratterizzano la nostra vita a partire dalla nascita.

L’altro focus guida è “migrazioni e discriminazioni”, indirizzato ai grandi fino alla scuola superiore. L’idea è quella di utilizzare varie proposte spettacolari per affrontare il complesso tema delle migrazioni, confrontarsi con il contemporaneo, approfondire alcuni temi etico sociali rivolgendosi al pubblico dei più grandi, fino alla scuola superiore .

La stagione, come accade da alcuni anni, si rivolge anche ai nidi d’infanzia. Per i loro mini-frequentatori le recite sanno effettuate direttamente negli spazi scolastici.

Pin It

Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa