logo1

Manuela Prestifilippo di Baveno e Chiara Bianconi di Domodossola hanno corso la Maratona di NY!

Sono Pink Ambassador del progetto di Fondazione Veronesi 'Pink is good' per la prevenzione e la ricerca sui tumori femminili

 

chiara manuela

 

Sorridenti, 'addentano' la tanto sudata medaglia. Perché ce l'hanno fatta: hanno corso, ieri, la Maratona di New York. Sono Manuela Prestifilippo di Baveno e Chiara Bianconi di Domodossola. Erano nel team delle Pink Ambassador del progetto 'Pink is good' di Fondazione Veronesi. La loro battaglia più importante l'hanno vinta da tempo, sconfiggendo il tumore al seno. Ora corrono per la ricerca e per la prevenzione, in nome della vita; per dimostrare che si possono affrontare e superare i momenti di difficoltà, diventando più forti di prima.

Le abbiamo seguite nella loro avventura newyorkese attraverso Facebook; Manuela racconta che non ci sono parole a sufficienza per descrivere l'emozione dell'impresa sportiva, "Le parole non servono...ci scoppia il cuore dalla gioia" le fa eco Chiara.

Chiara è stata anche la prima 'Pink' a tagliare il traguardo, ha percorso i 42 km e 195 metri del tracciato in 4 ore, 30 minuti e 30 secondi. Per lei il pettorale 52.313. Manuela ha corso con il 69.260 ed ha completato la corsa in 5 ore, 14 minuti e 36 secondi con l'amica Lysandra, fin dall'inizio si sono allenate insieme ed hanno tenuto lo stesso passo. <Tagliare il traguardo con lei è stato emozionante anche perché dal 30° km in poi ha accusato la fatica e l'ho trascinata fino all'ultimo metro!> ha aggiunto Manuela. Il clima era favorevole, con una temperatura attorno ai 15 gradi e lieve pioggia a tratti. Tutte le 'Pink' hanno concluso la maratona.

Il gruppo è partito alla volta della Grande Mela il 2 novembre, il 3 l'allenamento a Central Park, sabato il ritiro dei pettorali dopo una preparazione durata 8 mesi e ancora l'ultimo allenamento. Nel grande giorno le ragazze si sono alzate presto, alle 5 già lasciavano l'hotel alla volta di Staten Island per la partenza; il loro start dal ponte di Verrazzano alle 11, ora di New York, in Italia erano le 17. Questa avventura è raccontata anche in tv, su La7d in 'Pink is good – Road to New York', proprio dalla viva voce delle protagoniste.

Ricordiamo che è possibile sostenere questo progetto – e quindi la ricerca e la prevenzione dei tumori femminili – attraverso un contributo sul sito www.retedeldono.it.

Pin It

Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa