logo1

Viabilità, il Vco vuole lo stato di emergenza

Riunione dei sindaci e parlamentari del Vco venerdì scorso in Provincia. Il Presidente Costa : " Abbiamo fatto il punto sulla situazione e abbiamo verificato lo stato di avanzamento della procedura per il passaggio della provinciale della Cannobina "

costa

 

Venerdì sera presso il proprio ufficio il Presidente della Provincia Costa ha incontrato i sindaci dei comuni interessati dalle criticità di viabilità conseguenti alla frana di Meis, presenti i parlamentari del territorio ed i consiglieri provinciali, per fare il punto sulla situazione viabilistica e per verificare lo stato di avanzamento della procedura di passaggio ad Anas di competenza della strada provinciale 75 della Valle Cannobina.

Riguardo a quest’ultima problematica si è verificata l’urgenza di sottoscrivere l’accordo tra Ministero dei Trasporti e Regione Piemonte che dia il via libera al passaggio di competenza atteso oramai da 2 anni e già approvato dal Consiglio Provinciale.

Verificata l’estrema criticità complessiva di tutta la rete viaria provinciale e statale si è convenuto di proporre alle Giunte comunali dei 76 comuni, l’adozione di specifica delibera che avanzi una richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza, istituto previsto dall'art. 5 della legge 225 del 1992.

Analoga richiesta sarà portata all’attenzione dell’Assemblea dei Sindaci prevista entro fine mese corredata da specifiche relazioni che riassumano le situazioni di maggior criticità e potenziale pericolo oramai presenti in numero troppo elevato su tutto il territorio provinciale.

Il Presidente Costa dichiara: “ringrazio gli intervenuti all’incontro per il sostegno ricevuto e credo che solo un intervento specifico e straordinario possa consentire una lenta ricostituzione di una condizione “normale” in termini di sicurezza della nostra rete viaria anche in seguito dei tragici eventi, purtroppo frequenti, verificatesi negli ultimi giorni”

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa