logo1

Operazione " Periferie Sicure "

 cc interno auto

Nel Vco impegnati i carabinieri di Verbania e Domodossola. Impiegati 118 uomini, controllati 236 autometti e 283 persone

L’appena trascorso mese di maggio ha visto i Carabinieri del Verbano Cusio Ossola particolarmente impegnati nell’operazione “Periferie Sicure”, attività disposta a livello centrale e che ha visto contemporaneamente interessate anche le provincie di Avellino, Caltanissetta, Pesaro-Urbino, Piacenza, Reggio Emilia e Sondrio. Si tratta di una operazione mirata al rafforzamento dell’azione delle Forze dell’Ordine nel contrasto all’illegalità diffusa, con particolare attenzione alle zone periferiche delle città ove sono più frequenti i fenomeni di irregolarità e degrado, già condotta con successo in varie città italiane a partire dal 2017. I servizi svolti hanno riguardato sia attività di controllo del territorio che controlli e verifiche di natura amministrativa, volti a garantire maggiori sicurezza e legalità. Nel corso dell’operazione il Comando Provinciale Carabinieri di Verbania, attraverso le varie articolazioni territoriali, i Comandi Compagnia di Verbania e Domodossola e le Stazioni Carabinieri dipendenti, con anche il concorso di personale specializzato della Compagnia Intervento Operativo del 3° Rgt. CC Lombardia di Milano, del N.A.S. CC di Torino e del Nucleo CC Ispettorato del Lavoro di Verbania, ha complessivamente impiegato 118 uomini, che hanno espletato numerosi servizi che hanno interessato l’intero territorio provinciale. In particolare sono stati controllati 236 automezzi e 283 persone, delle quali 7 sono state denunciate in stato di libertà per vari reati ed 1 è stata arrestata; è stata inoltre avanzata 1 proposta di misura di prevenzione e sono stati avviati 17 procedimenti amministrativi in materia di immigrazione. Per quanto attiene l’aspetto amministrativo, 20 esercizi commerciali sono stati sottoposti a controlli, all’esito dei quali è stata inoltrata 1 proposta di chiusura per riscontrate gravi irregolarità di natura igienico-sanitaria, è stata disposta 1 sospensione d’esercizio, sono state comminate 15 sanzioni amministrative, per complessivi € 38.000 e sono stati contestati 2 illeciti amministrativi. Nel corso dell’attività sono stati sequestrati anche oltre 2 g. di cocaina.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa