logo1

Songa dubbioso sul passaggio del Vco alla Lombardia

 songa

Il Coordinatore di Fdi chiede al Comitato referendario quale potrebbe essere il futuro del Tribunale con un eventuale passaggio alla Lombardia

Leggo con attenzione le ultime news in merito alla proposta referendaria del comitato per il passaggio del VCo alla Lombardia.
Premesso che ritengo si debba attivare un dibattito serio sulla questione , sopratutto in considerazione della condivisione popolare dell idea del VCO Lombardo, in merito alla quale non si può nascondere che la gente vi aspiri in termini culturali.
Ciò premesso mi piacerebbe però che gli amici del Comitato referendario ci dessero qualche delucidazione in merito ai servizi ed ai presidi istituzionali oggi presenti nel VCO.
A titolo di esempio mi chiedo quale sarebbe il futuro del Tribunale di Verbania - forse spostamento a Varese?- della Camera di Commercio , e quale sarebbe il destino dell’ASL? Sia della sede amministrativa di Omegna che dei presidi ospedalieri ?
Ed il futuro del COQ , ormai in via di stabilizzazione definitiva da parte della Regione Piemonte. E l’ospedale nuovo? Inoltre  Un pregio del proponendo referendum (ammesso che - come probabile - non venga stoppato dalla Corte Costituzionale) è che dovrebbe però almeno "stanare" la Regione Piemonte che in modo concreto avrebbe il dovere materiale e morale di occuparsi un po' di più della nostra zona, a partire dal riconoscimento effettivo delle prerogative montane e dei canoni idrici.
La cosa più imbarazzante di questi mesi è stata infatti la mancanza di sensibilità del PD su queste vicende con il non nascosto augurio che non si raggiungessero le prescritte 5.000 firme. Credo non siano dettagli trascurabili e vorrei capirne prima di discutere di Piemonte o Lombardia.

 

Luigi SOnga, Coordiantore Fdi Vco

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa