logo1

Agorà. Rubinelli : " Seconda edizione è una promessa alla città"

Il Comune di Omegna tira le fila dopo i dibattiti e le conferenze del passato fine settimana. Ora si pensa all'edizione 2019

omegna agor zecchi

 

Una nutrita partecipazione di pubblico ha sancito il successo della prima edizione di Agorà, rassegna di cultura per la vita quotidiana portata in piazza da Sara Rubinelli.

 

È lei per prima, in qualità di Assessore alla Cultura del Comune di Omegna, a voler ringraziare il pubblico intervenuto numeroso a tutti e dieci gli appuntamenti messi a calendario nel lungo fine settimana, che si è concluso ieri sera in Piazza Mameli con la rappresentazione de “La Vedova Allegra” portata in scena dalla Compagnia d’Operette Elena D’Angelo.

“Il mio ringraziamento – precisa in questa nota conclusiva Sara Rubinelli – va a tutta la città, per aver compreso l’impegno di questa Amministrazione Comunale nel voler rimettere al centro del pensiero ‘le persone’, promovendo momenti di incontro e di ascolto per parlare di bellezza, di ragione ed emozioni, ma anche dell’importanza del dialogo e della conoscenza di sé e degli altri nella vita quotidiana ‘della’ e ‘per’ la nostra comunità”.

Una comunità che, per un’intero fine di settimana si è seduta in piazza, a teatro e al Forum per vivere momenti unici di svago intelligente e di riflessione lontano dallo schermo di uno smartphone e senza un collegamento a Internet a veicolare pezzi di vita sempre più virtuali e poco reali.

Visto così, l’appuntamento con la seconda edizione di Agorà è una promessa che sottintende l’umano bisogno di cultura, come strumento per la vita quotidiana.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa