logo1

Verbania fuori dal Comitato Pendolari. Il parere della Lega

  vconotizie 00

" Invitiamo la sindaca Marchionini a prendere il posto dell'assessora Sau. Non si può ignorare il degrado della stazione ferroviaria "

La sezione della Lega di Verbania interviene in una nota sulla questione del Movicentro e la polemica tra l’onorevole Alberto Gusmeroli e l’assessore comunale Sau. “L’improvvida uscita dell’assessore dal Comitato pendolari – si legge nel comunicato – non crea alcun disagio ai verbanesi che usufruiscono della stazione ferroviaria. La Lega non vuole entrare in polemica sulla pavida mossa dell’assessore Sau, la cui fuoriuscita non sarebbe neppure stata notata senza l’inutile polemica annessa, vista l’inconsistenza della sua precedente presenza nel Comitato stesso. Ogni viaggiatore – dice la Lega sezione di Verbania – può osservare lo stato di degrado della nostra stazione dei treni, che rappresenta un pessimo biglietto da visita per chi arriva o parte da quella che dovrebbe essere la capitale turistica dei laghi, ma soprattutto un grave disagio per i pendolari. Ma questa è una situazione che si trascina da anni e non può essere in alcun modo addebitata al Governo in carica da cento giorni – prosegue la nota – o peggio ancora a un provvedimento del Parlamento, votato all’unanimità al Senato, come il decreto Periferie, che nulla ha a che fare con i continui disagi dei viaggiatori. Auguriamo al sindaco di Arona e onorevole Gusmeroli buon lavoro alla presidenza del Comitato dei sindaci dei Comuni serviti dalla linea ferroviaria, e invitiamo la sindaca Marchionini a prendere il posto dell’incosciente Sau. La città di Verbania – termina così la nota della sezione locale della Lega – non può continuare a ignorare i disagi e il degrado della propria stazione ferroviaria”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa