logo1

Accordo Asl - Sindacati Medici

asl vco logo

Comunicato Stampa - Nella giornata di giovedì 29 dicembre, al termine della concertazione con le Organizzazioni Sindacali dell’Area medico / veterinaria (CIMO, ANNAO/ASSOMED, CISL Medici CGIL Medici, FVM, AAROI/EMAC) si è concluso un accordo sulla distribuzione dei fondi di posizione a cui non ha aderito la UIL-FPL.

 

L’accordo coinvolge circa 300 dirigenti medici e dirigenti veterinari e prevede alcuni punti essenziali:

  1. l’ assegnazione di un incarico professionale con una specifica remunerazione in aumento ai circa 90 dirigenti medici / veterinari che attualmente sono senza incarico;

  2. la contenuta riduzione dell’indennità di posizione per i dirigenti che hanno modificato il loro ruolo rispetto al precedente Atto aziendale sarà presa in considerazione a consuntivo (a fronte di disponibilità residue) per limitare ulteriormente la riduzione subita;

  3. la definizione delle procedure rivolte al conferimento e valutazione degli incarichi dirigenziali;

  4. conseguentemente al punto precedente è possibile dar corso alle procedure per l’individuazione dei dirigenti responsabili di struttura semplice e semplice dipartimentale;

  5. la verifica con le OO.SS. alla conclusione dell’assegnazione degli incarichi di cui al punto precedente permetterà di valutare la possibilità di modifiche dell’assegnazione dei livelli economici previsti dando maggiore valorizzazione economica agli incarichi stessi;

  6. l’avvio della predisposizione dei Gruppi di progetto, secondo quanto previsto nell’Atto aziendale, finanziati con risorse extra fondi contrattuali.

“La discussione è stata lunga e, in alcuni momenti conflittuale, ma il risultato raggiunto – dichiara il Direttore Generale - grazie all’impegno delle OO.SS. sottoscrittrici dell’accordo, del Direttore Amministrativo e dei Servizi aziendali ritengo sia soddisfacente e permette di chiarire i ruoli dei dirigenti nell’organizzazione aziendale dando opportunità economiche non solo ai dirigenti che perseguono l’impegno gestionale (Direttori di struttura) ma anche a coloro che sviluppano i contenuti professionali della propria disciplina. “

Il Dott. Caruso esprime il proprio rammarico per non essere riusciti a concludere positivamente la fase di concertazione con le OO.SS. dell’Area SPTA, che coinvolge circa 40 tra dirigenti amministrativi, sanitari non medici, tecnici e professionali con un accordo che riconosca e valorizzi le professionalità esistenti ben consapevoli della forte riduzione (da 10 a 4 strutture complesse e soppressione di 2 Dipartimenti) che ha coinvolto quest’area professionale.

Rimarca inoltre la sua più ampia disponibilità al confronto anche per questo rilevante settore aziendale per poter giungere a conclusioni concordate onde favorire, in analogia con quanto concluso per l’area medico/veterinaria, soluzioni che permettano di limitare al minimo le riduzioni economiche previste per alcune posizioni dirigenziali; in assenza di una condivisione dovremo, comunque, dar corso alle valorizzazioni proposte dall’Azienda in sede di concertazione.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa