logo1

Sanità. Pizzi replica a Morandi

pizzi ok

 

 

Il sindaco di Domodossola risponde agli interrogativi posti dal collega di Gravellona Toce

COMUNICATO STAMPA - Leggo anch'io sorpreso ma compiaciuto la risposta del Presidente Morandi alla lettera firmata da quasi tutti i Sindaci ossolani..

Compiaciuto perchè, va evidenziato, il Presidente scrive testualmente “nonostante la correttezza da regolamento di quanto mi ha sottolineato”, ammettendo quindi nella sostanza la totale incompetenza della Conferenza dei Sindaci ASL VCO in materia di programmazione ospedaliera.

Sorpreso perchè trovo ormai inaccettabile lo scomposto tentativo di Giovanni – stavolta mi permetto di dargli del tu, visto che è un comunicato stampa e non una lettera formale - di sfuggire al corretto esercizio delle sue funzioni.

Mi vedo costretto a spiegarmi più chiaramente.

Il Presidente è tenuto a garantire il perfetto funzionamento dell'organo collegiale da lui presieduto facendo rispettare anzitutto norme e regolamenti e osservando un comportamento neutrale qualunque siano le componenti di maggioranza o minoranza che via via possono mutevolmente venire a formarsi, evitando così ogni rischio di strumentale prevaricazione.

Se quindi anche il Presidente ha il diritto di manifestare liberamente le proprie opinioni e di votare secondo convincimento come gli altri componenti dell'organo, vi sono azioni che certamente non può e non deve fare: ad esempio inserire ripetutamente all'ordine del giorno delle sedute argomenti non di competenza.

Caro Giovanni, finchè continuerai così non parteciperò indipendentemente da quale Amministrazione Regionale ci sia.

Il Presidente dovrebbe inoltre adoperarsi in ogni modo per evitare situazioni che alimentino la conflittualità e la sterile polemica, operando in un ambito estraneo alle istanze politiche di parte.

Invece, purtroppo, è deprecabile fenomeno di malcostume politico utilizzare gli organi a seconda delle appartenenze di partito: un atteggiamento irrispettoso delle istituzioni, in assoluto contrasto con l'imparzialità che invece dovrebbe essere assolutamente propria dell'ufficio in questione.

In sintesi, caro Giovanni, sei sicuramente più bravo come calciatore che come Presidente.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa