logo1

Migranti. Carigi si schiera al fianco di Pizzi

beura carigi

Profughi. Il sindaco di Beura Cardezza si schiera al fianco del collega domese Lucio Pizzi

Mi spiace, ma di fronte ad un tentativo di aggressione cosi intollerabile nei confronti di un Sindaco legittimato a governare dai suoi cittadini , non mi sento di stare in disparte.

Lucio Pizzi “Sindaco” di Domodossola, ha tutto il diritto di chiedere al sig. Prefetto provvedimenti che rientrano nelle sue facoltà politiche e amministrative per la sua città; sarà eventualmente il sig. Prefetto stesso ad non accogliere le istanze del Sindaco di Domodossola.

Qualcuno ha dato stoltamente la patente di fascista a Lucio Pizzi, però al tempo stesso organizza con modalità atte ad intimidire il Sindaco stesso, delle manifestazioni , solo per puro spirito di contrapposizione politica ( chi è il fascista ?)…..ma chi può credere veramente, che azioni come questa possano smuovere il pensiero di chi è nel giusto e sta facendo gli interessi dei propri cittadini.

Chi s’illude che Amministratori come noi, possano indietreggiare nelle proprie convinzioni, probabilmente ha perso il senso della realtà, perché non indietreggeremo mai finché saremo nel giusto.

A parte molti politici, che oggi stanno riducendo la nostra meravigliosa Nazione in un luogo invivibile, e prima poi stiano pur certi, questi “galantuomini” pagheranno il conto; mi rivolgo a voi ragazzi ….vi stanno rubando il futuro e voi non ve ne rendete conto, perché qualcuno vi sta ingannando………….non fatevi usare , voi sicuramente siete portatori di buoni ideali, ma gli ideali come la vita civile hanno bisogno di regole; vogliono usare le vostre teste, perché saranno proprio le vostre teste che si spaccheranno contro il muro della realtà, creata e confezionata dal principe del mondo e i suoi servi.

Qualcuno vi vuole usare ad esempio , infarcendovi d’ipocrisia, perché voi spesso, siete ancora inconsapevoli e non avete ancora incominciato a vivere quella vita, che nella realtà è una cosa ben diversa da un gioco.

Il Sindaco di Domodossola non è un razzista, io non sono un razzista, ma una cosa è certa; è giusto imporre delle regole, perché un mondo senza regole non può garantire alle generazioni future una vita dignitosa.

Carigi Davide

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa