logo1

Domo, urina in piazza Mercato. Multa da 5.000 a 10.000 euro

domo telecamera 

Il sindaco Pizzi traccia il bilancio dei primi risultati ottenuti grazie al monitoraggio del sistema di videosorveglianza in centro. Identificata e multata la ragazza che ha urinato nel salotto cittadino

COMUNICATO STAMPA - Ritengo opportuno comunicare alla cittadinanza i primi risultati ottenuti grazie alle tredici telecamere da poco installate in parte del Borgo della Cultura e grazie alle indagini del Corpo di Polizia Municipale.

In data 5 ottobre, alle h 21.40, tre minorenni hanno rovinato i fiori dell'Aiuola di Via Degli Osci, utilizzando l’aiuola come se fosse una pista ciclabile. Tutti e tre sono stati identificati e i loro genitori sono stati sanzionati in via amministrativa per violazione al Regolamento comunale del verde pubblico per la somma di € 70,00 ciascuno.

La mattina dell’8 ottobre, alle h 5.40, una ragazza minorenne ha urinato in Piazza Mercato angolo Piazza Mellerio. E' stata identificata proprio in questi giorni e ai suoi genitori è stata applicata la sanzione prevista dall’art.726 del Codice Penale:

"Atti contrari alla pubblica decenza - Turpiloquio: Chiunque, in un luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti contrari alla pubblica decenza è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 10.000."

La sanzione, prima del D.Lgs.15.01.2016 n.8, era penale ma la nuova norma l’ha trasformata in sanzione amministrativa.

Il giorno 15 novembre, alle h 19.40, una signora ha omesso di raccogliere le deiezioni del proprio cane in Piazza Repubblica Dell’Ossola. E' stata identificata e sanzionata in via amministrativa per violazione al Regolamento comunale sui rifiuti per la somma di € 400,00.

Nessun danneggiamento ai beni pubblici è stato invece riscontrato nella notte di Halloween. In realtà le telecamere hanno ripreso una coppia di giovani che tra le 06.15 e le 06.45 ha avuto un violento diverbio: la ragazza, dopo aver percosso il ragazzo, ha inavvertitamente urtato la fioriera di un privato esposta davanti a un negozio, facendola cadere. Non è pervenuta nessuna denuncia/querela da parte del privato e quindi non si può procedere.

Pur dovendoci confrontare con i tempi inderogabili previsti dalle procedure della pubblica amministrazione, i risultati cominciano ad arrivare. Entro questa primavera verranno installate altre dodici telecamere, che andranno a coprire il resto del nostro bel centro storico garantendo un più efficace controllo.

Lucio Pizzi

Pin It

Ricetta della settimana