logo1

cristina1
«L’annuncio di un’ottantina di esuberi da parte della Alessi è purtroppo l’ennesimo colpo al tessuto industriale del Verbano Cusio Ossola. Va però fortemente apprezzata la dichiarazione della proprietà di non intendere delocalizzare lo stabilimento di Crusinallo, che nei decenni si è fatto conoscere in tutto il mondo per la realizzazione di veri e propri capolavori del casalingo e del design. Mi auguro che l’azienda e i sindacati possano trovare celermente un accordo sul percorso migliore da seguire: qualora sia utile, sono disponibile a portare all’attenzione del Governo questa vertenza, già in occasione del tavolo sulla Hydrochem convocato al ministero dello Sviluppo Economico per lunedì prossimo, al quale parteciperò continuando così il mio interessamento anche alla situazione della fabbrica chimica di Pieve Vergonte».
 
 
 
Mirella Cristina

 pentenero

“La Regione Piemonte segue con molta attenzione la vicenda Alessi, importante azienda simbolo del nostro Made in Italy”. Lo dichiara l’assessora al Lavoro Gianna Pentenero che aggiunge: “La notizia, resa nota oggi, degli 80 esuberi nello stabilimento di Omegna naturalmente ci preoccupa. Siamo a disposizione delle parti per accompagnare un percorso che consenta di tutelare i posti di lavoro e garantire il rilancio di questa storica realtà industriale”. 

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa