logo1

Il Centro disabili di Pieve Vergonte non è a rischio chiusura

Il Comune è passato al Ciss del Verbano ma la struttura resterà in capo al consorzio ossolano

pieve centrodisabili

 

Nessun pericolo di chiusura per il centro disabili di Pieve Vergonte. La struttura rimarrà in gestione al Ciss dell’Ossola, nonostante il Comune ossolano sia passato al Ciss del Verbano. Nei giorni scorsi si era infatti sollevata una certa preoccupazione dettata proprio dall’addio di Pieve Vergonte al Ciss Ossola, addio che secondo alcuni rischiava d’interrompere l’utilizzo del centro dove sono al lavoro dieci operatrici e dove è accolta giornalmente una trentina di disabili.

La decisione dell’amministrazione Medali di passare al Ciss Verbano non creerà problemi al Centro disabili che da anni è gestito dal Consorzio Servizi Sociali di Domodossola. Lo conferma e il sindaco, Maria Grazia Medali: ‘’C’è un contratto di locazione che abbiamo mantenuto col Ciss. L’avevamo realizzata anni fa per dare ospitalità ai disabili di una certa gravità’’.

Era stato l’allora presidente del Ciss Ossola, Massimo Lepri, a chiedere ai Comuni dell’Ossola di mettere a disposizione una struttura per ospitare i disabili nelle ore diurne. Dice il sindaco Medali: ‘’Un invito che avevamo colto al volo realizzando il centro, che oggi accoglie disabili da tutta l’Ossola, compresi quelli dei comuni ossolani che da alcuni mesi fanno capo al Ciss Verbano’’ .

 

di Renato Balducci

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Ultime news

Sabato, 07 Dicembre 2019
Acceso l'albero di Natale a Pallanza
Sabato, 07 Dicembre 2019
Ottimo l'avvio di stagione sugli sci
Sabato, 07 Dicembre 2019
Droga: un arresto e una denuncia
Sabato, 07 Dicembre 2019
Sfere: i Presepi sull'acqua di Crodo

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa