logo1

Dal primo marzo a Stresa ritorna la tassa di sbarco per le Isole

Il consiglio comunale ha votato ieri sera il provvedimento che reintroduce la tassa per chi sbarca sulle Isole : 50 centesimi ad ogni fermata

stresa isola

 

Dal 1° marzo ritorna l’imposta di sbarco sulle isole del Lago Maggiore. L’ufficialità è arrivata nel corso del consiglio comunale di Stresa, che si è espresso a favore della reintroduzione del contributo pecuniario. 50 centesimi per ogni fermata fino ad un massimo di € 1.50 in caso di sosta su tutte e tre le isole: Madre, Bella e Pescatori. Alla votazione non ha preso parte il gruppo di “Progetto Comune”, rappresentato da Alessandro Bertolino e Stefania Sala. Assente il capogruppo Marcella Severino. Non ha potuto presenziare al consiglio comunale nemmeno Alfredo Macrì Del Giudice di “Uniti per Stresa”. Per la riscossione del denaro l’amministrazione comunale, capitanata dal sindaco Giuseppe Bottini, vorrebbe utilizzare lo stesso metodo già usato per l’imposta di soggiorno. “Il metodo sta funzionando e permette di avere ottime percentuali di riscossione – ha assicurato Bottini –. Ci siamo già confrontati con la Navigazione del lago Maggiore e con i barcaioli. Naturalmente, il controllo sarà ampissimo non soltanto da parte del comune, ma anche delle diverse forze dell’ordine”. Il ritorno dell’imposta di sbarco permetterà alle casse comunali di incassare cifre non indifferenti. Le nuove entrate saranno reinvestite sulle isole. “Ci serviranno per gli abituali interventi strutturali che effettuiamo sulle tre isole – ha sottolineato il vicesindaco Carlo Falciola –. Negli ultimi 10 anni il comune di Stresa ha investito più di un milione di euro per le sue isole. Inoltre, ogni anno la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti delle isole grava sui cittadini di Stresa per una cifra vicina ai 280mila euro. Pertanto, l’imposta di sbarco servirà ad aiutare il comune e i suoi cittadini, che hanno sempre speso tante risorse per salvaguardare e valorizzare le isole”. 

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa