logo1

Sicurezza sui luoghi di lavoro, vertice in Prefettura

Contro le morti bianche il Vco si attrezza e predispone un piano di controllo coordinato sotto l'egida dell'ispettorato del Lavoro
 
verbania tavolo prefettura
 
Si è parlato di sicurezza sul lavoro nel vertice convocato questa mattina a Villa Taranto dal Prefetto Iginio Olita, alla presenza delle parti coinvolte, Inps, Inail, Ispettorato territoriale, Unione Industriale, associazioni di categoria, sindacati, forze dell’ordine e Vigili del fuoco. 
Il Prefetto ha ricordato l’importanza della sensibilizzazione e della formazione da parte delle organizzazioni datoriali e i sindacati, attraverso la figura del rappresentante dei lavoratori sulla sicurezza. Inoltre, è stata rimarcata la necessità di creare collaborazioni e sinergie per far emergere le situazioni di irregolarità e di violazione delle norme. Organizzazioni sindacali e datoriali hanno espresso la propria disponibilità. Si è quindi deciso di predisporre, con il coordinamento dell’ispettorato del Lavoro, la programmazione di un piano di controllo coordinato, con la partecipazione dei soggetti istituzionali preposti, in particolare con Guardia di Finanza e Carabinieri, attraverso il Nucleo ispettivo del lavoro. A marzo sarà convocata una nuova riunione per verificare l’attività svolta. 
Ricordiamo lo scorso 9 gennaio la morte di un operaio edile in un cantiere a Gravellona Toce, si tratta di Antonio Pasquarelli, 54 anni di Caprezzo.  
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa