logo1

Sarà mantenuto a Omegna il servizio mensa per le persone in difficoltà economica

L'iniziativa era partita lo scorso autunno in via sperimentale. Sullo sfondo c'è il progetto di realizzare una vera e propria mensa sociale

omegna aerea

 

Sarà mantenuto per tutto il 2018 il servizio mensa per persone in difficoltà economiche: il progetto, che era partito in via sperimentale lo scorso autunno, sarà prolungato dall’assessorato alle politiche sociali e dalla Cooperativa Azzurra che lo gestisce nello specifico e che se ne fa carico senza costi per la comunità. Sono dieci i pasti che sono serviti ogni giorno per pranzo, in una fascia oraria compresa tra le 11,45 e le 12,15, appena prima che pranzino all’ex Hotel Vittoria gli ospiti del centro di accoglienza. “ Il progetto- sottolinea l’assessore Sabrina Proserpio- ha dato delle risposte positive e ne siamo contenti: da qui la nostra richiesta di prolungarlo. Un grazie alla Cooperativa Azzurra che ha accettato di mantenere questo servizio per tutto il 2018 senza che il comune debba impiegare delle risorse” . Ma sullo sfondo c'’è anche un progetto più ambizioso, che può essere una svolta per la città di Omegna: quello di realizzare una vera e propria mensa sociale. L’idea non è nuova ed era un cavallo di battaglia della precedente amministrazione: se ne era anche discusso con i comuni di Casale e Gravellona, per una mensa che potesse essere al servizio di tutta la comunità cusiana. “ Insieme alla Parrocchia e a Don Gianmario, che è un vulcano di idee- precisa la Proserpio-ci stiamo muovendo in questa direzione. Va individuata la giusta soluzione, il progetto è ancora in fase embrionale ma vogliamo riuscirci: sarebbe un grande risultato per Omegna”.

 

di Daniele Piovera 

Pin It

Ricetta della settimana