logo1

31 i coraggiosi del cimento invernale di Cannobio

Sabato scorso il tuffo fuori stagione - 15° edizione - che ha visto anche la partecipazione degli amici di Genova e di diversi cimentisti stranieri

cannobio cimento invernale

 

Tanta gente imbacuccata ad assistere, perché nonostante il sole il livello della colonnina di mercurio era tutt'altro che incoraggiante, e poi ecco i coraggiosi, in costume, tutt'al più nell'attesa con addosso un accappatoio. Sono stati 31 i protagonisti del cimento invernale di Cannobio, sabato scorso in piazza a lago, e sono arrivati anche dall'estero per questa esperienza da brivido giunta alla 15° edizione. C'è chi ha pensato di proteggeree almeno la testa: con una cuffia, con un berretto di lana o con... il sombrero. Non hanno nascosto qualche smorfia al contatto con l'acqua fredda e si sono fatti coraggio con urla liberatorie e di incitamento.

E' una tradizione ormai il gemellaggio di Cannobio con il cimento di Genova che è in programma il prossimo 4 marzo.

La mattinata goliardica ha visto anche la partecipazione delle associazioni cittadine, “i Pedù”, la Croce Rossa, Maggiore diving sub, di tanti volontari e della Guardia di Finanza.

Dopo il tuffo quattro chiacchiere in allegria e un brindisi con cioccolata calda e vin brulé.

Pin It

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa