logo1

Ex canottieri, entro fine marzo sarà pubblicato il bando per la riqualificazione

La città di Omegna potrebbe vedere l'area già sistemata per l'estate 2018. Si tratta di un progetto strategico per il turismo cittadino 

omegna ex canottieri

 

Per l’estate 2019 potrebbe essere finalmente riqualificata l’area della ex Canottieri a Omegna. Il progetto presentato da Blue Tours, Riva Est ed Aedes sarà la base per il bando provinciale, che dovrebbe essere pubblicato entro la fine del mese di marzo. Nello specifico, il progetto prevede il prolungamento della passeggiata a lago con un pontile che arriverà fino alla piazza galleggiante in mezzo al lago , realizzata con i moduli della piattaforma tanto criticata e discussa. Gli ultimi stalli del parcheggio dell'ospedale, una decina, saranno trasformati in area verde mentre il nuovo edificio che sorgerà al posto di quello attuale della ex Canottieri avrà al primo piano un ristorante-bar in stile modero ed al piano terra un bar. E’ bene sottolineare che la spiaggia rimarrà libera ed accessibile a tutti, mentre ancora da definire ci sono gli eventuali noleggi di canoe, ombrelloni e lettini. Il bando sarà aperto, ma i tre soggetti privati che hanno curato e presentato il progetto avranno sempre il diritto di prelazione. “ Significa che noi- spiega Adriano Ecclesia di Blue Tours- potremo sempre pareggiare le offerte per eventuali ulteriori migliorie, facendoci carico degli interventi” Non resta che aspettare fine marzo per il bando e poi vedere chi parteciperà: entro sessanta giorni ci sarà l’aggiudicazione e come detto l’obiettivo è di aprire la nuova struttura per l’estate 2019. “ Inutile nascondere che guardiamo questo progetto con grande attenzione e favore- le parole dell’assessore al turismo Mattia Corbetta- perché si tratta di un’opera che può cambiare il volto di Omegna e che può essere da stimolo per altri, importanti investimenti”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa