logo1

Clonano carta di credito ad un omegnese, cinque persone denunciate dalla Polizia

Vacanze in hotel di lusso a spese di un ignaro omegnese. Gli adenti del Commissariato omegnese hanno identificato e denuncaito gli autori della frode

polizia1

 

Clonano una carta di credito e vanno in vacanza in un hotel 5 stelle a spese di un ignaro un giovane omegnese. Il ragazzo stava tranquillamente dormendo a casa propria, quando ha ricevuto una serie di messaggi che segnalavano addebiti sulla sua carta di credito. Appena sveglio l’omegnese controlla l’estratto conto e scopre che dalla sua carta sono spariti 1450 euro. La mattina è andato subito a denunciare l’accaduto al Commissariato di Polizia. Gli investigatori informatici, diretti dal Vice questore aggiunto Mauro Patera, hanno ripercorso le tracce lasciate in rete, identificando 5 uomini, residenti nelle province di Caserta, Napoli e Venezia i quali, con i codici della carta di credito sottratti in rete, avevano effettuato ricariche telefoniche, acquisti di biglietti ferroviari, soggiorni in albergo di lusso  ed attrezzi di lavoro. Due di loro avevano fatto una gita a Verona, soggiornando in un albergo a 5 stelle, che avevano raggiunto a bordo di un’auto di lusso a noleggio. Tutto a spese della vittima. Inoltre, il giorno dopo hanno contattato i complici, chiedendo loro di andare in una ferramenta di Verona a ritirare una serie di articoli acquistati su internet. I 5 sono stati denunciati alla Procura di Torino, competente per questa tipologia,  per il reato di Frode Informatica in concorso.  

 

Maria Elisa Gualandris

Pin It

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa