logo1

Gremita la Piazza Mercato di Domodossola per il matrimonio del Togn e della Cia

Un successo il carnevale domese. Si chiude martedì grasso con il tombolone gastronomico e con il ballo dei bambini

domo carnevale piazza

 

Un romantico bacio – davanti ad una gremita piazza mercato – ha sancito ieri il tradizionale matrimonio tra il Togn e la Cia, i personaggi-simbolo del carnevale di Domodossola, all'anagrafe Luca Poletta ed Elisa Longhi.

Il goliardico rito è stato celebrato come sempre dal balcone affacciato sulla piazza-salotto ossolana e il colpo d'occhio già rendeva l'idea del successo della giornata clou del Carnevale domese. Una festa che ogni anno proponte tante novità per coinvolgere sempre più la città e per essere sempre più attrattiva, questi gli obiettivi del rinnovato comitato. Tratto distintivo ormai è diventato il colore giallo, come i palloncini che sono stati liberati nel cielo e come la polenta che gli addetti hanno preparato all'ora di pranzo, nei grossi paioli, sul fuoco vivo. Il profumino si è diffuso nei dintorni, difficile resistere al piatto tradizionale, "pulenta e sciriui" – gli sciriui sono i salamini-, lo testimonia la coda di persone che sempre si forma per gustare i piatti preparati dai pulentatt. Per ingannare l'attesa, uno sguardo al giornale umoristico " 'l Tavan" fresco di stampa.

Dopo aver soddisfatto il palato, maschere e simpatizzanti hanno partecipato in massa alla coloratissima sfilata di carri e gruppi con partenza da Piazza Matteotti e capolinea nel cuore del Borgo della Cultura. Insieme con il Togn e la Cia, la Corte di Mattarella, i gruppi folkloristici, l'oratorio di Domodossola, i carri tra attualità e satira, il Civico Corpo Musicale di Domodossola, il gruppo del Carnevale Maleschese, gli sbandieratori e i musici di San Damiano d'Asti, le "Silver Girls", majorettes da Villanova d'Asti, gli amici di Oscella Felix e quelli provenienti da Simplon Dorf, con la loro allegra e coreografica musica. Tocco esotico infine con i ballerini brasiliani.

Martedì grasso il gran finale in piazza con alle 14 il tombolone enogastronomico e alle 15,30 il ballo dei bambini.

All'indomani della giornata clou del carnevale la soddisfazione del comitato e i ringraziamenti da parte del presidente Alberto Polacchi a tutti coloro che sono impegnati per la buona riuscita della manifestazione. "Per tutti è stato un successo – scrive Polacchi su Facebook-. Ho letto gli articoli dei media e ho ricevuto più messaggi e chiamate di complimenti. Per me è stato qualcosa di più! Forse perché ho messo tutto me stesso, ho messo il cuore. Ieri in piazza Mercato si respirava aria di festa con un mix di quell'energia creata da tutti noi, dai bambini, dai ragazzi, da tutti. E il mio motto è sempre lo stesso – ha concluso- : <non cè bisogno di bere per divertirsi ma c'è bisogno di far divertire per far festa>".

Pin It

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa