logo1

Rubano bici e pc, arrestati

 polizia auto

Due giovani arrestati dalla Polizia a Verbania perchè responsabili di alcuni furti avvenuti in città. Dopo la convalida per i due sono scattati i domiciliari

Quando ieri una verbanese ha denunciato di aver subito il furto di due biciclette che si trovavano nel suo garage, la Polizia ha subito sospettato di due soggetti già noti, G.M. e X.K., il primo italiano 30enne, il secondo cittadino albanese di 21 anni, fermati per un controllo dalla Volante nella notte tra sabato e domenica intorno alle 2,30 in sella a due bici. La Volante è andata subito a casa dell'albanese. Le biciclette erano in bella vista all’interno del cortile del palazzo il cui il giovane risiede.  All’interno del suo appartamento, nel quale gli agenti sono entrati su invito dell'albanese, c'erano un pc portatile della Sony, risultato rubato da un pub di Intra, una valigetta che conteneva ancora, all’interno, documentazione dell’esercizio commerciale dal quale era stata rubata, un altro pc portatile, della Apple, di cui l’extracomunitario non è riuscito a a provare la legittima provenienza. I due sono stati quindi arrestati e dopo l’udienza di convalida, il giudice questa mattina ha disposto per loro gli arresti domiciliari.      

 

Maria Elisa Gualandris

Pin It

Ricetta della settimana