logo1

Entra nel vivo il processo con Immovilli accusato di diffamazione aggravata via Fb

A querelarlo era stato il presidente del Coub Roberto Gentina per un post pubblicato nel 2016

tribunale verbania

 

E’ entrato nel vivo con l’ascolto dei testimoni davanti al giudice Rosa Maria Fornelli e alla pm Anna Maria Rossi il processo che vede il consigliere comunale verbanese Michael Immovilli (difeso dall’avvocato Antonello Riccio) accusato di diffamazione aggravata a mezzo Facebook. A querelarlo era stato il presidente del Coub Roberto Gentina, per un post pubblicato da Immovilli nell’aprile del 2016. Il consigliere aveva condiviso un articolo da un giornale online nel quale si parlava del dibattito in corso per la nomina del nuovo amministratore delegato di ConserVco, accusando Gentina sostanzialmente di non avere le competenze per svolgere quel ruolo, che avrebbe ottenuto come “contropartita elettorale” per aver sostenuto la candidatura a sindaco di Silvia Marchionini con una propria lista civica. Gentina si è costituito parte civile al processo con l’avvocato Eugenio Fornaroli, così come il Coub con l’avvocato Giovanni Garippa. “Mi era stato proposto di assumere la presidenza del Coub - ha spiegato Gentina - e ho accettato mettendo a disposizione il mio tempo e il mio impegno gratuitamente per la collettività. Dal sindaco non mi era stato promesso nulla. Avevo sostenuto Marchionini con una lista civica, ma non avevamo raggiunto il numero di voti sufficiente per entrare in consiglio comunale”. E ha aggiunto: “Quell’attacco nei confronti miei e delle mie competenze e professionalità ha causato imbarazzo a me e al Coub”. Ha testimoniato anche l’imputato: “Il mio commento era prettamente politico, dal momento che sono consigliere comunale e ho un ruolo di controllo. Non ero d’accordo sulla gestione del Coub e in particolare sul fatto che Gentina in un’intervista avesse appoggiato il sindaco Marchionini che non voleva pagare le fatture a ConserVco per disservizi. Il Coub avrebbe dovuto fungere da tramite e non schierarsi con lei. Ho criticato le sue competenze come presidente del Coub e non come persona o come professionista”.

 

di Maria Elisa Gualandris

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa