logo1

Finisce in carcere la domese evasa dai domiciliari

cc auto

Il Magistrato ha disposto la custodia in carcere per la 43enne evasa nei giorni scorsi dal suo domicilio domese. La donna è stata accompagnata dai carabinieri in carcere a Vercelli. Era stato il medico della donna a scoprire, involontariamente,  l'evasione. Recatosi a casa della 43enne il medico ha suonato al campanello, non ricevendo risposta, allarmato e credendo fosse stata vittimana di un malore ha allertato i militari domesi. Era toccato ai vigili del fuoco sfondare la porta. A quel punto è stata accertata l'evasione. La donna era a casa della madre.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa