logo1

Sempre più concreto il progetto della passerella Ascona-Isole di Brissago

Favorevole il sindaco di Ascona Pissoglio; l'iniziativa ispirata all'installazione di Christo sul Lago d'Iseo è in mano ad un gruppo di privati del Canton Ticino

 
passerellla
 
Sta acquistando sempre più concretezza il progetto di una passerella galleggiante – simile a quella di Christo sul Lago d'Iseo – tra Ascona e le Isole di Brissago. E' tutto in mano ad un gruppo di privati del Canton Ticino ma l'iniziativa ha incassato il pieno sostegno del Comune di Ascona, <Saremmo sicuramente molto felici> dichiara il sindaco Luca Pissoglio. 
I promotori – con il loro portavoce Benjamin Frizzi – spiegano che il progetto è tecnicamente chiaro, realizzabile al 100% e che possono affidarsi all’esperienza degli stessi specialisti che hanno saputo realizzare l’opera di Sulzano. 
 Sul fronte della sicurezza,  esperti stanno espletando tutte le pratiche per ottemperare alle  normative Cantonali e Federali vigenti e per garantire uno svolgimento perfetto e sicuro del progetto. 
Anche l’aspetto ambientale è oggetto della massima attenzione. La produzione dei circa 220'000 cubi galleggianti di polietilene ad alta densità che comporranno la passerella, permetteranno di riciclare  500 tonnellate di materiale plastico di scarto. 
L’intento principale dell'iniziativa è però quello di valorizzare ulteriormente, e di farlo a livello mondiale, il territorio e il Parco Botanico delle Isole di Brissago. 
Si parla di un'opera temporanea e non definitiva. La durata è ancora oggetto di discussioni ma si prevede un lasso temporale di alcuni anni. Questo anche per gestire e monitorare al meglio l’afflusso di visitatori, mirando sempre sulla qualità dell’esperienza e non sulla mera quantità.  
 I finanziamenti provengono prevalentemente dal settore privato. Avanzate e approfondite discussioni sono in corso con istituti bancari svizzeri con sede in Ticino ed altri soggetti. 
 Si stima una creazione diretta e indiretta di decine di posti di lavoro.  
 Vista la complessità dell’opera, il progetto non è ancora in possesso di tutte le autorizzazioni e garanzie necessarie. Per questa ragione non è ancora possibile dare una tempistica esatta sulla realizzazione dell’opera. 
I promotori affermano che il progetto gode di un ampio sostegno istituzionale. 
 
Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Ricetta della settimana