logo1

Denunciato dai Carabinieri giovane di Villadossola ritenuto responsabile del furto ai danni del Soccorso Alpino

carabinieri auto00
 
Si tratta di un ragazzo di 22 anni appassionato di montagna, i materiali erano stati sottratti la notte del 25 marzo
 
 
 
Comunicato stampa Compagnia Carabinieri di Domodossola - I Carabinieri della Stazione di Villadossola (VB), hanno identificato e denunciato A.R., 22enne di Villadossola, ritenuto responsabile del furto di alcuni materiali perpetrato in danni del locale Soccorso Alpino lo scorso mese di marzo. All’interno della sede, erano stati asportati alcuni strumenti e materiali per la ricerca delle persone disperse in montagna: un apparecchio A.R.T.Va. (Apparecchio di Ricerca dei Travolti in Valanga, strumento elettronico utilizzato per la ricerca delle persone travolte dalle valanghe), alcune sonde, matasse di corda per arrampicata, imbraghi ed un generatore di corrente, tutti articoli di valore sottratti dalla locale sezione del Soccorso Alpino. 
I materiali erano stati sottratti la notte del 25 marzo, parte di essi era custodita all’interno di un automezzo di soccorso utilizzato come unità operativa e posteggiato nel magazzino denominato “latteria sociale” (vecchia destinazione dei locali, ora di proprietà comunale) ubicato in Via Rovaccio. Il veicolo era regolarmente chiuso e la chiave era stata riposta in una cassetta di sicurezza con combinazione. 
Il ladro è penetrato agevolmente nella struttura attraverso una porta non bloccata per problemi contingenti, ha individuato la casetta di sicurezza, posizionata in una zona riparata del magazzino, ha sbloccato la combinazione rimovendo rapidamente tutti gli ostacoli ed asportando il materiale di suo interesse. 
I successivi accertamenti esperiti dai Carabinieri hanno consentito di ricostruire l’accaduto e di identificare il ladro, appassionato di montagna che inoltre, nei giorni scorsi, aveva tentato di contattare alcuni esercenti locali di materiale sportivo per rivendere i materiali rubati, senza successo. Gli elementi acquisiti dai Carabinieri hanno messo il giovane alle strette al punto da indurlo a confessare ed a permettere il rinvenimento di tutto il materiale sottratto, contestualmente restituito. 
Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa