logo1

Duemila cozze nel lago d'Orta per pulirne i sedimenti

Il progetto porta la firma del Cnr di Pallanza. L'immissione questa mattina Bagnera di Orta San Giulio

 

orta cozze lago2000 cozze dotate di microchip sono state immesse questa mattina nella acque del lago d’Orta. Il loro compito sarà quello di filtrare le acque e pulire i sedimenti. I ricercatori del Cnr di Pallanza hanno trasportato i mitili in vasca sino alla spiaggia di Bagnera. Qui sono state asciugate e sul guscio è stato incollato il microchip che permetterà di monitorarle. Braccio operativo del progetto sono i Sub Novara Laghi. Sono loro che hanno prima prelevato le cozze dal lago Maggiore e questa mattina si sono calati nelle acque del lago cusiano per depositarle sui fondali. Il progetto ha incassato anche il sostegno economico dei Rotary che hanno donato 8,500 euro. Un’altra parte dei costi sarà coperta dal Comune di Orta San Giulio.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa