logo1

Referendum pro Lombardia, via libera della Cassazione

L'ordinanza dovrà essere inviata al Capo dello Stato e al Ministro dell'Interno. Il voto entro sei mesi  

domo comitato pro referendum

 

E’ legittimo che il Vco chieda di passare alla Lombardia. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che ha emesso l’ordinanza con la quale dà il via libera al referendum. La corte ha esaminato quanto depositato nelle scorse settimane dal Comitato Pro Lombardia e ne ha veerificato la legittimità.  L’ordinanza sarà trasmesso ora al Presidente della Repubblica e al ministero dell’Interno. Per il comitato Pro Lombardia è un risultato importante. Lo hanno ripetuto nel pomeriggio di oggi Luigi Spadone e Valter Zanetta. Prima la raccolta delle firme, 5000, poi la discussione in consiglio provinciale e ora l’ok della Cassazione. Una proposta partita fra i dubbi di qualcuno e che ora a piccoli passi, si avvia al traguardo. E’ facile ipotizzare il voto referendario possa tenersi nella primavera del 2019.

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa