logo1

Con l'omaggio a Pina Bausch si è chiuso il primo atto dello Stresa Festival

Sino ad ora bilancio positivo con risposta del pubblico al di sopra delle aspettative. I concerti riprendono il 23 agosto

 
 
 
 verbania bausch
 
Lo spettacolo di teatro-danza al Teatro Maggiore di Verbania omaggio a Pina Bausch, nell'anniversario della nascita della coreografa tedesca che ha rivoluzionato il mondo del ballo, ha chiuso nei giorni scorsi la prima parte degli appuntamenti dello Stresa Festival. Sotto i riflettori alcuni protagonisti del Tanztheater Wuppertal e della compagnia Sasha Waltz & Guests impegnati in "Matita e fumo...di volta in volta una canzone" con coreografie originali a cura dei collaboratori storici della Bausch. 
Il secondo atto dello Stresa Festival riprende il 23 agosto e prosegue fino al 9 settembre. Si aprirà con "Da Nina a Lucia, la pazzia all'opera" con l'Accademia di canto di Stresa a cura di Barbara Frittoli, il 24 omaggio del direttore artistico Gianandrea Noseda a Leonard Bernstein: Noseda dirigerà la European Union Youth Orchestra insieme al giovane pianista Seong-Jin Cho con un programma di musiche di Bernstein accanto a pezzi di Chopin e Cajkovskij. Lo stesso Noseda dirigerà anche l'epilogo di Stresa Festival con la prima esecuzione italiana in versione concerto di Peter Pan.
Giunti al giro di boa tempo di un primo bilancio per la kermesse giunta alla 57° edizione. Dal festival parlano di una stagione buona con risposta del pubblico al di sopra delle aspettative. Registrato o sfiorato il tutto esaurito per i concerti con Capossela e Ute Lemper ma ottimo riscontro di pubblico anche per gli spettacoli che esulavano un pò dalle proposte consuete del cartellone come quella dedicate a Frank Zappa e l'ultima serata con le coreografie di Pina Bausch. Zappa in particolare ha fatto segnare una nutrita presenza di under 26.
Con il vento in poppa anche quest'anno Isola in Festival con una media di 700 presenze per ciascuno dei due appuntamenti; l'evento, di ampio richiamo, ha avvicinato anche nuovo pubblico allo Stresa Festival. Stabile l'affluenza alle serate dedicate al jazz, genere che mantiene la propria platea di appassionati.
Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa