logo1

verbania tribunale entrata
Condannato il truffatore arrestato la settimana scorsa a Verbania. Si era finto "avvocato dei carabinieri"
 
Ha patteggiato una pena di 2 anni di reclusione e 400 euro di multa più il risarcimento alla parte offesa Eduardo Cannavacciuolo, il trentatreenne, residente nel napoletano, arrestato la settimana scorsa dai Carabinieri del Nucleo Investigativo in flagranza dopo aver truffato un'anziana fingendosi un fantomatico "avvocato dei carabinieri" e convincedola a consegnargli tutti i soldi e gli oggetti preziosi che aveva in casa. L'uomo le aveva infatti detto che la figlia aveva avuto un incidente e che non era a posto con l'assicurazione, ma che, dietro pagamento di una somma, la situazione sarebbe stata sanata. Cannavacciuolo ha diversi precedenti. Il suo avvocato ha fatto rilevare che da tre anni non avrebbe commesso reati e che lavora in una ditta di acque minerali. La truffa sarebbe stata messa in atto per pagare un debito di gioco contratto all'insaputa della famiglia. La moglie ha detto al giudice Raffaella Zappatini di essere disposta a tenere a casa il marito, attualmente in carcere, per scontare la pena ai domiciliari. La pm Sveva De Liguoro si è riservata di fornire il proprio parere sulla scarcerazione.
 
Maria Elisa Gualandris 
 

Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa