logo1

Escono di strada nel cuore della notte e abbandonano l'auto, due trentenni nei guai

 trontano incidente cc

L'incidente, con soli danni alle cose, è accaduto la notte di ferragosto a Trontano. I giovani sono stati individuati dai Carabinieri della Compagnia di Domodossola

 

 

Comunicato stampa Carabinieri Compagnia di Domodossola - Proseguono le attività di prevenzione agli episodi di guida in stato di alterazione da abuso di alcool a cura dei Carabinieri della Compagnia di Domodossola, con particolare attenzione ai luoghi di aggregazione giovanile, alle sagre ed alle tradizionali ricorrenze popolari nei comuni del territorio, nonché permane, incessante, il contrasto dei reati predatori. 

In tale contesto, i Carabinieri della Stazione di Crevoladossola e Villadossola, a conclusione immediati accertamenti, hanno individuato i responsabili di un sinistro stradale con soli danni alle cose e solo per un fortuito caso senza feriti, avvenuto nella notte di ferragosto in “Strada Principale Alta” del Comune di Trontano. 
Nello specifico, due trentenni, rispettivamente residenti a Trontano e a Domodossola, mentre alle 02:00 circa della notte di ferragosto percorrevano la “Strada Principale Alta” a bordo di una fiammante auto sportiva, uscivano di strada in prossimità di una curva colpendo, nell’ordine, il guard-rail, un palo della luce e la condotta del gas, danneggiandoli e terminando la corsa circa 8 metri più in basso, nella scarpata. Spaventati ma felici di essere usciti miracolosamente illesi dall’incidente e non curanti dei danni al veicolo, i due amici hanno deciso di tornarsene a casa con le proprie gambe, senza allertare alcuno, e di andarsene a letto. 
Tuttavia, l’auto incidentata abbandonata nella scarpata è stata notata da alcuni automobilisti di passaggio che, ovviamente allarmati da una situazione che appariva evidentemente preoccupante hanno segnalato la situazione al centralino dei Carabinieri, attivando immediati soccorsi per la ricerca degli occupanti e per il recupero del veicolo. Le immediate ricerche da parte dei militari intervenuti e dal personale dei Vigili del Fuoco non hanno dato esito sino a quando i “protagonisti” di una notte brava quanto fortunata, sono stati rintracciati entrambi dai Carabinieri presso la casa di uno di loro in Trontano. Coerentemente con il loro comportamento, i due trentenni hanno manifestato grande stupore nel vedere i militari alla loro porta, chiedendosi anche il motivo di tanto allarme, ma confermando di non avere subito alcun danno fisico e di voler semplicemente riposare. 
L’auto è stata successivamente recuperata dai Vigili del Fuoco ed il conducente sanzionato per aver guidato ad una velocità non commisurata alle caratteristiche della strada e per non essersi fermato a seguito di un sinistro con gravi danni a cose, con la conseguente decurtazione di 10 punti sulla patente di guida e la sua sospensione. 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa