logo1

I migranti non arriveranno a Divignano

Anche il secondo appartamento individuato per ospitarli è stato dichiarato non idoneo

divignano municipio

 

Dopo l’assemblea pubblica sulla possibilità di dare alloggio a 14 migranti a Divignano, la verifica che uno dei due appartamenti era gravato da un abuso edilizio, si è scoperto che anche il secondo alloggio non è idoneo sempre per un abuso non ancora sanato. Quindi l’arrivo anche solo di sette migranti è per il momento sospeso. Si è scoraggiata la cooperativa Vedogiovane di Borgomanero che avrebbe gestito l’accoglienza e la gestione del centro che li avrebbe ospitati. Già l’assemblea che aveva visto riuniti un quarto dei cittadini del paese aveva creato forti malumori. <Una decisione calata dall’alto che non ci sta bene – avevano sentenziato i più -. Il paese è piccolo, non più di 1.500 abitanti, una presenza massiccia di extracomunitari ci preoccupa>. A fare chiarezza è il sindaco del paese Gianluca Bacchetta:<Non siamo razzisti, noi con l’assemblea pubblica indetta nell’area del Palio abbiamo voluto presentare alla cittadinanza la realtà che si andava prospettando con l’arrivo ventilato, in un primo tempo di 14 persone e poi di 7. Quello che ha bloccato il trasferimento è il fatto che anche il secondo appartamento con il quale Vedogiovane aveva stabilito un contratto d’affitto è gravato da un abuso edilizio non ancora sanato. Quindi un eventuale accordo tra il proprietario dell’immobile e il conduttore sarebbe diventato nullo, proprio per l’illecito in essere>. A Divignano confermano di non essere razzisti, semmai scettici e prudenti di fronte a questi arrivi calati dall’alto, a volte con un preavviso solamente di poche ore. Dopo quell’assemblea pubblica del 26 luglio la cooperativa Vedogiovane aveva percepito un forte contrasto da parte della popolazione locale, ora sono emersi i vizi di forma su quei due contratti d’affitto. <Forse c’è stata una forte ostruzione anche da parte dell’Amministrazione comunale> sostengono i vertici della Cooperativa. Per il momento a Divignano la popolazione ha calmato la protesta, ma non cala la guardia su questo possibile afflusso di migranti non proprio desiderato.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa