logo1

Polizia locale intensifica i controlli ad Arona

L'attività mira a prevenire comportamenti scorretti di chi è alla guida e a scoraggiare la presenza di venditori ambulanti in città

arona

 

Durante quattro giorni dell’ultimo week end ad Arona sono iniziati controlli legati alla sicurezza stradale e all’antidegrado.

L’attenzione della polizia locale è stata focalizzata principalmente su violazioni quali l’uso del cellulare durante la guida che determina distrazione ed è causa principale di numerosi gravi e a volte incidenti mortali, in particolare investimento di pedoni e ciclisti o anche invasione di corsia. Sono stati sanzionati otto automobilisti alla guida durante conversazioni con il telefono cellulare, infrazione all’ articolo 173 del Codice della Strada che prevede come sanzione anche la decurtazione di cinque punti dalla patente. Cinque contravvenzioni sono state comminate per guida con mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, anche questo comporta la decurtazione di cinque punti dalla patente di guida.

L’attività di prevenzione è stata effettuata su tutto l’Aronese con auto civetta della polizia locale, con agenti però in divisa, al fine di scoraggiare gli utenti dal mantenere atteggiamenti che possono provocare conseguenze gravi.

Nei confronti di venditori ambulanti e parcheggiatori abusivi sono stati emessi cinque Daspo, con allontanamento dal territorio degli stessi per 48 ore. Spiega il neo assessore alla sicurezza Tullio Mastrangelo:<L’avevo annunciato da subito che mi sarei occupato degli abusivi e del degrado che creano in città, applicando la legge Minniti. Se questi torneranno a praticare l’attività abusiva saranno segnalati alla questura e denunciati all’autorità giudiziaria>. Le attività di controllo su disposizione del sindaco, Alberto Gusmeroli, e assessore polizia locale, Mastrangelo, continueranno anche nei prossimi giorni al fine di garantire maggiore qualità della vita del cittadino aronese e dei suoi turisti unitamente ad una maggiore sicurezza della circolazione stradale. A proposito di viabilità la segreteria cittadina del Pd ha richiamato l’attenzione dell’Amministrazione comunale sui dissuasori di velocità di via Milano che creano un inquinamento acustico e vibrazioni. Chiedono nel contempo un controllo sui dissuasori di tutta la città affinché vengano messi a norma secondo il Codice della Strada.

 

Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa