logo1

Lega plaude al Protcollo d'Intesa per la messa in sicurezza della ss 34

 

legavco.jpg

 

 

 Soddisfazione da parte del Commissario Preioni

 

 

Comunicato Stampa

 

LA LEGA DEL VCO PLAUDE AL PROTOCOLLO D’INTESA

PER LA MESSA IN SICUREZZA DELLA 34. LA SODDISFAZIONE DEL COMMISSARIO PREIONI

 

Dopo che il Consiglio comunale di Cannobio ha approvato nei giorni scorsi il Protocollo d’intesa tra Regione, Anas, Unione del Lago Maggiore, Comuni di Cannobio, Cannero Riviera, Oggebbio, Ghiffa e Verbania, per  procedere alla realizzazione dei primi interventi di messa in sicurezza dei versanti lungo la statale 34 del Lago Maggiore, da Ghiffa fino al confine svizzero, il Commissario della Lega Verbania, Alberto Preioni, interviene in una nota per manifestare soddisfazione per il traguardo raggiunto. «A nome mio e della Lega del Vco – si legge nel comunicato – voglio esprimere profonda soddisfazione per l’importante obiettivo raggiunto. D’ora in avanti sarà fondamentale più che mai l’impegno di tutte le istituzioni coinvolte nell’attuazione del protocollo, che già allo stato attuale segna, però, l’ennesimo punto a favore delle politiche del centro destra: fatti e non parole». Con la firma del protocollo le parti hanno infatti concordato che le priorità degli interventi da realizzare, urgenti e a tutela della pubblica incolumità, sono stimate in 60 milioni di euro. Preioni sottolinea che quanto raggiunto è di «fondamentale importanza per tutti i frontalieri del Vco che ogni giorno si recano oltre confine, percorrendo la statale 34» e annuncia al contempo di aver già chiesto e ottenuto la collaborazione del parlamentare Enrico Montani. «Il senatore – dice Preioni nella nota – mi ha assicurato la propria disponibilità a monitorare l’iter degli stanziamenti destinati alla statale. Il suo impegno da Roma, a nome di tutta la collettività, sarà garanzia ulteriore dello sforzo che stiamo producendo: siamo finalmente nel binario giusto».

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa