logo1

Decreto Milleproroghe 2018, le novità per gli azionisti Veneto Banca

Convegno nei giorni scorsi a Verbania promosso dal Movimento Difesa del Cittadino

verbania convegnovenetobanca

 

Le novità per gli azionisti di Veneto Banca alla luce del Decreto Milleproroghe 2018 e del miliardo e mezzo di euro annunciato dal Governo per i risparmiatori traditi. Di questo si è parlato nei giorni scorsi al Chiostro di Verbania nel convegno organizzato dal Movimento Difesa del Cittadino. "I soldi persi con Veneto Banca si possono recuperare?" il titolo. Hanno partecipato l'avvocato fiduciario della sezione verbanese del movimento, Clarissa Tacchini, il collega per il Veneto Matteo Moschini e Beppe Scienza, dell'Università di Torino, autore de "Il risparmio tradito" ed editorialista del Fatto Quotidiano.

Il Milleproroghe da gennaio riapre il lodo arbitrale ed aumenta il numero dei collegi giudicanti. Gli azionisti possono chiedere l'emissione del lodo che quantifica il rimborso e poi inoltrare la domanda alla CONSOB, la prospettiva al momento è quello di recuperare il 30% di quanto perso. Anche chi ha già transato può ottenere la differenza.

Moschini ha illustrato gli ultimi sviluppi della vicenda, Scienza ha paventato nuove possibili strade per la tutela del risparmio. Soddisfazione è stata espressa da Tacchini per la serata, <E' stata interessante ed abbiamo potuto contare sulla presenza di molti azionisti> ha commentato.

L'associazione segue al momento circa 150 azionisti Veneto Banca nel territorio del Verbano Cusio Ossola.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa