logo1

Stresa. Nessuna bonifica sui terreni della Gabbiola

Sull'area un tempo adibita a deposito tranviario sorgerà un supermercato

stresa gabbiola

 

Superati alcuni intoppi per la costruzione del nuovo supermercato Conad in zona La Gabbiola a Stresa. Un esposto era stato presentato da un cittadino ed era arrivato in comune. Il documento richiedeva indagini ambientali sull’area, ex deposito tranviario della linea Stresa-Mottarone. Le analisi sono state effettuate nelle scorse settimane dall’Arpa e hanno decretato che non si dovrà compiere nessuna bonifica. E così sono ripresi i lavori e il nuovo supermercato verrà inaugurato nel luglio 2019. La struttura avrà una superficie di 900 metri quadrati e sarà munito di 64 posti auto, suddivisi tra il seminterrato e l’ultimo piano. “I nuovi parcheggi saranno messi a disposizione della città – dice il vicesindaco stresiano Carlo Falciola –. Siamo contenti di aver trovato una nuova destinazione d’uso per quest’area posta nel centro di Stresa, che dal 1963 è praticamente inutilizzata”. In effetti, l’ultima corsa della ferrovia a scartamento ridotto Stresa-Mottarone è avvenuta il 13 maggio 1963 alle 12.55. Da quel momento in poi l’edificio ha perso la propria funzione e lentamente è stato abbandonato. Si è trasformata così in una struttura in un grave stato di degrado. Ora è stata abbattuta e lascerà spazio al supermercato con il mantenimento della sola facciata storica. La nuova attività creerà occupazione nel comune lacustre. Gli stresiani avranno priorità di assunzione. I curriculum dovranno essere presentati alla società Conad.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa