logo1

Rubano gas per duecento mila euro. Diciotto persone denunciate

L'indagine dei carabinieri di Stresa ha preso avvio nel 2016 a seguito di una segnalazione di Italgas

 

cc

Furti di gas per un valore di 200 mila euro scoperti dai Carabinieri della Stazione di Stresa in seguito a una lunga e complessa indagine, che ha portato alla denuncia di 18 persone. Tutto era partito nel 2016 da una segnalazione di Italgas. I militari hanno scoperto numerosi casi di abitazioni private e alcune aziende che, nonostante i sigilli apposti ai contatori perché morosi, utilizzavano ugualmente il gas metano. Interessato il territorio di Stresa, Baveno e dell’Alto Vergante per un totale di 200 mila metri cubi non pagati. Di essi 100 mila sono ricondotti a un’azienda di Lesa. Non è stato facile per i Carabinieri ricostruire i vari passaggi: alcune case erano andate all’asta, altre erano soggette a procedure fallimentari. Alla fine, però, i responsabili che pensavano ormai di averla fatta franca sono stati scoperti e denunciati. Ma l’indagine non è ancora terminata: ci sono altri casi al vaglio dei militari del comandante James Lui.

 

 
Maria Elisa Gualandris 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa