logo1

Videoslot in funzione fuori orario: il Giudice di Pace respinge i ricorsi di Euroslot contro il Comune di Verbania

Si tratta di tre verbali elevati in occasione di controlli effettuati dalla Questura e dalla Polizia Municipale con sanzioni di 13 mila, 5 mila e 6500 euro

videopoker

 

Videoslot accese negli orari non consentiti dal regolamento comunale: il Giudice di Pace Carlo Crapanzano ha respinto i ricorsi presentati dalla società Euroslot contro il Comune di Verbania per le sanzioni applicate. Si tratta di tre verbali elevati in occasione di controlli effettuati dalla Questura e dalla Polizia Municipale con sanzioni di 13 mila, 5 mila e 6500 euro. Nel corso dei controlli, del 21 novembre 2016 e 6 marzo 2017, riuniti in un unico verbale, del 13 dicembre del 2016 e del 14 aprile 2017 erano infatti state trovate macchinette accese, rispettivamente 26, 11 e 10, negli orari non consentiti. In questo caso la sanzione prevista è di 500 euro a slot accesa. Euroslot, con l’avvocato Roberto Cota, ha presentato ricorso, sostenendo che non era stata applicata la diffida amministrativa da parte del Comune e che sui verbali non erano stati riportati i numeri identificativi delle macchinette trovate accese. Il giudice Crapanzano ha rilevato come la diffida amministrativa non sia prevista in casi di tutela della salute pubblica, come quello delle slot, e che i numeri identificativi siano irrilevanti dato che i controlli erano stati effettuati da uomini della Questura e della Municipale alla presenza dell’addetta alla sala slot. Nella sentenza viene anche ricordato che i ricorsi presentati al TAR contro i regolamenti approvati dai Comuni per lo spegnimento delle macchinette sono stati respinti dal tribunale amministrativo. I regolamenti sono nati in base alla legge regionale per regolamentare le slot e prevenire le ludopatie.

 

di Maria Elisa Gualandris

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa