logo1

Rapina alle Poste di Nonio, acquisite le immagini delle telecamere della zona

A Gravellona invece i carabinieri stanno seguendo una pista concreta per risalire agli autori dei furti che si sono verificati domenica

 

carabinieri auto01

 

Proseguono le indagini dei carabinieri di Omegna sulla rapina di lunedì mattina, quando due persone con il viso coperto ed armate sono entrate nell'ufficio postale di Nonio, intimando alla responsabile di consegnare i soldi destinati al pagamento delle pensioni. Il bottino della rapina è stato di circa 7000 euro: sono state acquisite immagini delle telecamere della zona, anche da privati, per riuscire a risalire alla presenza ed al passaggio di autovetture sospette. A Gravellona invece i carabinieri della locale stazione stanno seguendo una pista concreta per risalire agli autori dei furti che si sono verificati domenica. Ad oggi sono quattro le denunce sporte: stando a quanto raccontato dalle vittime dei furti, il modus operandi è il medesimo, quindi nessun dubbio che si tratti di una banda organizzata ed abituata ai furti, specialmente in questo periodo dell'anno. In tutti e quattro gli episodi, i malviventi hanno agito durante la giornata, approfittando del fatto che gli appartamenti in determinate ore fossero vuoti. I  ladri si sono arrampicati sulle grondaie o sulle tubazioni e sono entrati in casa forzando le finestre. Il bottino non è stato elevatissimo: messi però a soqquadro tutti gli appartamenti, i ladri cercavano soprattutto soldi e oro.  Dai carabinieri di Gravellona due raccomandazioni: segnalare alle forze dell'ordine la presenza di persone ed auto sospette e lasciare sempre luci e televisioni accese in casa anche quando si è fuori.

 

di Daniele Piovera

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa