logo1

Turismo, nasce consorzio dei laghi Maggiore e Lugano

La finalità del progetto è quello di sviluppare sinergie fra le aziende che operano in campo turistico. Un piano che interessa anche la gestione Governativa Navigazione Laghi

navigazione

 

Lago Maggiore e lago di Lugano si sono uniti in un unico Consorzio per lo sviluppo turistico dei servizi di trasporto sui due bacini, ma anche per far fronte alle necessità dei territori e degli enti che vi si affacciano. La finalità è quella di sviluppare sinergie tra i due laghi, ma soprattutto con le Aziende di turismo che operano costantemente sui territori che vi si affacciano. A Mezzana, nel Cantone Ticino, è stato presentato il progetto alle autorità svizzere, ai rappresentati delle provincie, dei comuni e degli enti di riferimento del turismo di tutta la regione Insubrica, Italia compresa. Il progetto interessa la Gestione Governativa Navigazione Laghi, che comprende l’italiana Navigazione Lago Maggiore, e la svizzera Società Navigazione del Lago di Lugano. Dopo un lungo lavoro di preparazione, entrambe hanno dato vita alla costituzione del “Consorzio Direzionale delle delegazioni italiana e svizzera”. Ad illustrare i dettagli del progetto sono stati il direttore generale della Gestione Governativa Laghi, Alessandro Acquafredda, ed il presidente della Società di Navigazione del Lago di Lugano, Agostino Ferrazzini. I convenuti hanno preso visione delle finalità del “Consorzio dei Laghi - Swiss Italian Navigation Group”, le diverse fasi che hanno portato alla costituzione del Consorzio, le ragioni politiche che hanno condotto alla sua realizzazione, la sua struttura, nonché gli obiettivi di tale collaborazione. Tra gli scopi principali vi è il rilancio della navigazione su laghi transfrontalieri. La tavola rotonda ha permesso di far conoscere l'attività svolta dalle concessionarie sino ad oggi nell'ambito della cooperazione avviata, nonché l'intento di convocare i tavoli territoriali, sia in Italia che in Svizzera, previsti nelle concessioni rilasciate alle due aziende dall'ufficio Federale dei Trasporti svizzero e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano. Il fine è quello di definire le esigenze del territorio e soddisfare gli interessi turistici e di trasporto di tutti i soggetti coinvolti.

 

 

Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa